Utente 162XXX
buongiorno, sono un ragazzo di 25 anni e il 25 maggio ho eseguito un intervento chirurgico di frenuloplastica. l'intervento è andato bene, a parte due ecchimosi generate durante l'intervento dai ferri credo, ma niente di grave. ho applicato la pomata cortisonica come consigliatomi per 5 gg, e poi ho continuato con i lavaggi con sapone neutro.
circa 5 gg fa ho cominciato a provare prurito nella zona suturata, e avevo attribuito il fatto alla guarigione dei punti. fatto sta che non tutti i punti sono caduti, e ho sviluppato un infiammazione con alcune desquamazioni delle pareti del prepuzio e del glande. domenica sono stato dalla guardia medica, ma non mi ha visitato e ha ascoltato solo le mie parole. Mi ha mandato a casa consigliandomi una pomata comunissima a base di gentamicina. ciò che mi preoccupa è la presenza del pus, e il bruciore che provo quando mi lavo o applico acqua ossigenata. non ho possibilità di incontrare il mio medico di base perchè sono fuori città per motivi di studio. sono abbastanza preoccupato, cosa posso fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
sembrerebbe una modesta infiammazione/infezionelocale. Contatti il suo chirurgo: robetta tranquillo.
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio innanzitutto per la velocità della risposta.
Ciò che mi preoccupa è che sia il glande che il prepuzio risultano screpolati, potrebbero essere causa il disinfettante o la pomata usata? è normale che i punti ancora non si siano assorbiti? ho provato a contattare il chirurgo ma non ho avuto buon esito, soprattutto credo che fosse alle prime armi, sia per la giovane età che per alcune titubazioni durante l'intervento... ho atto l'intervento tramite un azienda ospedaliera pubblica, e oltre l'attesa interminabile (avevo avuto il distacco del frenulo durante un rapporto il 10 febbraio!!), non sono stato soddisfatto del trattamento nè dalla professionalità:
1. erano presenti almeno 10 persone tra donne e uomini che parlavano di orologi e macchine;
2. non era in grado di effettuare la fasciatura sul pene dopo l'intervento;
3. il dottore che mi ha preparato per l'intervento disinfettandomi, dire che non ha usato nessuna delicatezza è un eufemismo;
4. c'era un paziente dopo di me che doveva effettuare una circoncisione causa fimosi, successivamente ad un intervento effettuato nella medesima azienda ospedaliera.
credo fortemente di rivolgermi presso qualcun altro.
Nel mentre avete qualche consiglio da darmi?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il suo pr4oblema va visto dal vivo mnon via e.mail, se non si fida del collega, vada da qualcun altro nello stesso reparto. Contatttare significa andarci personalmente che via telefono o e.mail è difficile. Può passare attraverso il pronto soccorso.
[#4] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
grazie mille per la disponibilità.