Utente 884XXX
Salve,
da circa 2 settimane sono alle prese con una orticaria (confermata dal mio medico di famiglia) ad eziologia per il momento ignota.
Si è manifestata con diversi pomfi,8-9 per gamba (a mò di punture di zanzara)che mi causano un prurito continuo.
La terapia antistaminica (kestine), crema cortisonica ad uso topico (gentalyn beta) e cortisone per uso sistemico (bentalan) alleviano solo di poco il prurito.
E' chiaro che necessito di una immediata visita allergologica: prenotando in ospedale, la data più vicina per una visita è settembre,e in queste condizioni non posso aspettare 4 mesi.
Privatamente anche subito al costo di 100euro (spesa a mio parere eccessiva).
Cosa posso fare? E se mi recassi al pronto soccorso, sarei indirizzato al reparto di allergologia?
p.s. sto interrompendo la terapia cortisonica per evitare la possibile comparsa di effetti collaterali da terapia prolungata.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Caro signore,
l'orticaria non è una condizione di emergenza/urgenza medica. Accedendo al Pronto Soccorso riceverà - se necesario - un trattamento farmacologico e il consiglio ad effettuare la visita specialistica (a meno che a Palermo le cose funzionino diversamente da qui).
Per quanto riguarda i tempi di attesa della Sanità pubblica, posso assicurarLe che in Toscana non sono molto diversi.
Cordialmente,