Utente 161XXX
Buon Giorno ,

Circa tre mesi fa ‘mi sono spuntate delle macchie rosa-rosse sugli avambracci ,
Circa 2 mesi dopo si sono diffuse altre poche macchie su gambe e schiena ma questa volte le macchie sono leggermente diverse tra loro alcune piu scure altre tendenti al rosa-rosso e sono anche differenti per forma e grandenza (da 1cm a max 3cm ) oltre noto che la pelle ha una certa tendenza a una modesta secchezza che cerco di combattere con delle creme idradanti.

Detto cio’ dietro richiesta del dermatologo di fiducia effettuo biopsia cutanea,

Data di nascita 1945 esame 10-w-01174

Diagnosi
Losanga cutanea ,cm 1,5x1x0,5, caratterizzata a livello epidermico da modesta paracheratosi,focale vacuolizzazione dello strato basale ,infiltrato linfocitario lichenoide del derma reticolare con esocitosi linfocitaria. Il quadro immunomorfologico orienta in prima istanza per la diagnosi clinica proposta di “ Parapsoriasi “.

Gentile Dottore adesso vorrei porle alcune domande,

1)Per iniziare leggendo la diagnosi della biopsia non capisco se e’ una Parapsoriasi o potrebbe essere una Parapsoriasi poichè la parola “ orienta “ mi porta ha una concreta incertezza della diagnosi.
Se cosi fosse cosa altro dovrei fare ?
Perche prima di capire come curarmi vorrei capire con certezza cosa ho.

2)Il dermatologo di fiducia mi ha prescritto KESTINE 10mg liofilizzato orale,
leggendo le indicazioni terapeutiche vedo che e’ indicato nel trattamento sintomatico di rinite allergiche e orticaria cronica. Non trovando un nesso logico con la cura della parapsoriasi Ciò fa’ pensare che magari potrebbe essere una dermatite allergica,orticaria o qualcosa di simile .Se concorda con la tale ipotesi ,
Quale altro esame potrei fare ??
Premetto che ho gia fatto gli esami del sangue con volori dentro la norma.

3)Oltre a seguire il mio dermatologo vorrei chiederle un suo parere a riguardo sia sulla dignosi che su una eventule cura da lei consigliata.

Ringraziandola per il tempo che vorrà dedicarmi e scusandomi per quello sottrattole le porgo i miei cari saluti.

[#1]  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
la parapsoriasi, in realtà è un nome che racchiude alcune patologie diverse. Ma l'esame istologico da solo non è sufficiente per fare diagnosi che si fa mettendo insieme istologia e clinica, per cui dobbiamo stare a quanto detto dal suo dermatologo di fiducia, anche se non escluderei un altro consulto in una struttura publica ospedaliera.
Doppo di ciò ci faccia sapere

Saluti

Mocci
Luigi Mocci MD

[#2] dopo  
Utente 161XXX

Grazie dr. Mocci per la risposta,

Prendendo nota che l'esame istologico da solo non e' sufficiente, per avere una diagnosi cosa dovrei fare?

Cosa intende per "mettere insieme istologia e clinica"?



Grazie ancora
Saluti

[#3]  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Significa che, dato un certo quadro clinico, l'esame istologico mi dà il resto di informazioni che mi servono per fare una diagnosi per il paziente in questione. Non è pemsabile un esame istolpatologico senza correlazione con il quadro clinico: si rischiano cantonate madornali!
Le consiglio di seguire la strada della struttura pubblica.

Saluti
Mocci
Luigi Mocci MD