Utente 163XXX
Buonasera. Sono un ragazzo di quasi 21 anni e mercoledi scorso sono stato operato di frenuloplastica. (Soffrivo di frenulo breve; il frenulo costringeva il glande a inclinarsi verso il basso). L operazione si e svolta in modo normale e non ho avuto nessun tipo di male dopo l operazione.
Dopo 6 gg, mentre ero con la mia ragazza, in momenti di intimita, ho eiaculato ma senza scoprire del tutto il glande. Subito dopo ho controllato i punti ed era tutto a posto. Ammetto che era molto presto ed e stato stupido da parte mia lasciare che cio accada, ma per mia fortuna non ho avuto perdite di sangue o altro.
Adesso, dopo 9 gg, 2 punti se ne sono andati senza lasciare nessuna cicatrice(mi rimane solo un punto sulla base del glande), ma mi accorgo che c e un altro problema. Mentre prima dell operazione riuscivo a scoprire il glande al minimo, cioe riuscivo a vedere giusto la sua fine, adesso la situazione non e assolutamente cambiata. Fatto sta che mentre lo scoprivo prima, sembrava che fosse il frenulo a impedire il totale scoprimento e invece ora noto che si tratta della pelle tra il glande e il prepuzio che o non e elastica oppure non c e ne a sufficienza.
Devo ammettere che questo problema mi sta creando molti fastidi e disagi.
Spero che la pelle acquisti elasticita col tempo oppure che questo sia normale dopo 9 gg dall operazione.
Mi auguro di non dover circorcindermmi siccomi per fattori psicologici sono sicuro che avrei dei problemi. Domani ho una visita di controllo alla qualle sottoporro il preblema manifestato.
Vorrei sapere se questa situazione e considerata normale e i Vostri pareri al riguardo.
Vi ringrazio anticipatamente per le risposte date e vi auguro una buona serata.
Cordiali saluti,
ZN

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,e' ancora presto per definire il quadro clinico come definitivo.
Indubbiamente,mi sembra abbastanza singolare quanto palesa ma,comunque,aspettiamo gli sviluppi del prossimo controllo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
qualche volta, si valutano i risultati dell'operazione troppo presto, quando esiste un certo stato di edema dei tessuti, qualche altra volta può capitare che nel corso di una visita , magari un po' frettolosa può sembrare che il prepuzio non scorra completamente sul glande a causa dell'impedimento opposto dalla brevità del frenulo prepuziale e si prescrive il giusto rimedio chirurgico.
Si recide il frenulo che non oppone più resistenza allo scorrimento del prepuzio sul glande ma il paziente, nota, nell'intimità, durante l'erezione , che comporta un aumento notevole della circonferenza della base del glande che il prepuzio non riesce a scorrere liberamente tanto da scoprire il glande
La valutazione circa questa seconda ipotesi dovrebbe essere fatta a guarigione avvenuta, dopo alcuni MESI, non nell'immediato.
Comunque sono "cose" che possono succedere
cari saluti.
[#3] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2010
Inanzi tutto, vorrei ringraziarvi per la rapidita delle risposte.
Oggi, come detto, ho avuto la visita di controllo. Il medico ha confermato che sta andando tutto bene e che quasi tutti i punti se ne sono andati(ne rimane uno). Assolutamente seguiro il Vostro consiglio e aspettero almeno 4 settimane dopo la completa guarigione per vedere se ci sono cambiamenti. Suppongo che se tali cambiamenti ci saranno si potra verificare solo durante i rapporti (siccome il problema si manifesta durante l erezione).
Ho comunque richiesto una seconda visita di controllo nei prossimi 10 giorni, dopo aver sottoposto il problema anche al medico che mi ha visitato, il quale mi ha parlato di circoncisione di "tipo ebraico". (Sarebbe la situazione che vorrei evitare)

Puo sembrare assurdo ma spero di non avere creato danni quando ho avuto queli attimi di intimita.

Mi auguro che tutto si risolva per il meglio e che non sia neccessaria nella peggiore delle ipotesi un secondo intervento.

Vi ringrazio nuovamente per Vostre risposte in maniera anticipata e vi auguro un buon fine settimana.

Cordiali saluti,
ZN