Utente 146XXX
gentile dottore,
ho 43 anni,e da diversi anni sono in terapia con l'antidepressivo parmodalin. Questo farmaco mi ha eliminato quasi tutti i sintomi della depressione,tranne la totale mancanza di desiderio sessuale.Che forse potrebbe essere aggravata anche dal farmaco stesso.Asumo inoltre i compressa a settimana di dostinex,in quanto da esami risultava la prolattina alta.
Adesso i valori si sono normalizzati,anche i livelli di testosterone sono normali.
Ma ho la libido totalmente spenta. lo specialista per stimolare il desiderio mi aveva prescritto degli agonisti dopaminergici,in effetti funzionava meglio,ma mi davano effetti collaterali,come nausea ecc..ed ho dovuto sopenderli.Poi ho fatto dei cicli di gonasi 5000, ma con scarso esito.
Le chiedo ,cosa altro mi resta da fare per incrementare la libido e risvegliarla,visto che l'antidepressivo purtroppo non posso assolutamente sospenderlo,al fine di prevenire delle ricadute. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il miglioramento del quadro psichico favorira' un maggiore equilibrio psico sessuale.Quanto ad un aiuto farmacologico,solo uno specialista reale,come gia' consigliato nei vari post inviati,puo' entrare nel merito ma,principalmente,dovra' armarsi di ulteriore pazienza.Cordialita.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dal collea Izzo che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-desiderio-sessuale-fare-viene-mancare.html .

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

Lo stato depressivo ed i farmaci antidepressivi possono interferire con i meccanismi del desiderio sessuale e della libido in genere.
In genere i farmaci che aumentano il testosterone non servono a nulla.
Si tratta di fare un buon bilancio tra la necessità terapeutica psichiatrica e le esigenze sessuli personali
cari saluti
[#4] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Lettore,
oltre alle preziose informazioni ricevute dai colleghi
andrologi, le suggerirei di valutare unitamente ad un sessuologo clinico, se il calo del desiderio è realmente conseguenziale alla terapia farmacologica.
A volte il desidrio sessuale, non godeva proprio di buona salute, anche in passato.
E’opportuno, effettuare una “ diagnosi psico- sessuologica” corretta, comprendere se tale disfunzione è da “ copertura” ad altre disfunzioni sessuali o a problemi di coppia.
Ottimale sarebbe una consulenza andrologica, una terapia sessuologica nei casi di calo del desiderio associato alla componente coppia; una psicoterapia nei casi di disturbi più profondi ed intrapsichici, associati ad un disturbo più generalizzato
Auguri.





www.valeriarandone.it
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni qui appena ricevute dalla collega Randone, se desidera poi ancora approfondire queste tematiche, le consiglio proprio la lettura del suo bel libro: "Sessualità: usi e costumi degli italiani sotto le lenzuola" Casa Editrice Kimerik .

Un cordiale saluto.