Utente 945XXX
Buongiorno,
sono uno sportivo di 38 anni, pratico in particolare corsa e palestra.
A partire dal giorno sucessivo ad un allenamento piuttosto duro di corsa (5 tratti di 1 chilometro di corsa molto veloci alternati a 3 minuti di riposo che ho terminato davvero eccessivamente affaticato complice la calda temperatura), ho un fastidio al petto, lato sinistro.
Il fastidio non è ne è mai stayo un dolore ed ho incominciato ad avvertirlo dalla sera dopo qualche ora dall'allenamento, è come una tensione delle fibre muscolari sotto il petto (pettorale alto), una specie di pesantezza, il fastidio non muta se faccio sforzi o resto immobile. Arriva talvolta alla parte iniziale del collo.
Il giorno sucessivo all'allenamento che parrebbe aver generato il problema ho fatto 17km di corsa senza aver il minimo problema. Tuttavia questo fasdidio persiste ad oggi che sono passati ben 4 giorni dal suo insorgere, senza ne aggravarsi ne ridursi...
Non vorrei aver danneggiato il cuore con il mio allenamento di corsa...
Potreste darmi un parere e un consiglio?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
sebbene la sintomatologia da lei riferita, sembrerebbe di natura puramente muscolare, a distanza senza poterla visitare e senza praticare un semplice e banale elettrocardiogramma, non è possibile darle alcuna certezza sulla natura effettiva del suo fastidio. Si rivolga al curante, una banale visita può rapidamente escludere ogni minimo dubbio.
Saluti