Utente 165XXX
Buonasera, Da quasi una settimana ho contratto il raffreddore, con conseguente naso chiuso e qualche colpo di tosse. Mi sono recato in farmacia per trovare un prodotto di automedicazione che mi permetesse di alleviare la sensazione di chiusura delle vie respiratoree, il farmacista mi ha consigliato un medicinale che si chiama Lisoflu da 300mg+30mg per alleviare e possibilmente liberare le vie nasali. Il medicinale fornitomi dal farmacista funziona ma mi sono accorto che da alcuni giorni, specialmente di notte sento che nel mio respirare ci siano dei sibili che mi causano colpi di tosse forti e pungenti. Ho provato a berci sopra dell'acqua a temperatura ambiente ma ho riscontrato che non serve a nulla anzi peggiora la situazione inoltre spesso con il colpo di tosse sputo del muco di colore bianco. La mia domanda principale è: possono questi sibili in fase di inspirazione ed espirazione da cosa sono dovuti? Inoltre mi sono accorto che una notte sono stato colto da brividi di freddo, cosa che mi risulta strana visto che fuori c'erano 30°.
Premetto che sono un fumatore.

Vi ringrazio in anticipio..

Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Buonasera, la sintomatologia da lei descritta, ma tutta da accertare con visita da parte del suo medico, depone per una componente asmatica dell'attuale stato di congestione delle vie aeree. Il brivido di freddo avvertito è stato seguito da rialzo della temperatura corporea?
Saluti