Utente 106XXX
volevo chiedere quanto segue:
ai primi di maggio sono stato sottoposto a intervento di ernia inguinale e mi e' stato praticato un taglio chirurgico ovviamente poi richiuso. Fin da subito la parte interessata era particolarmente gonfia e dura ma il medico mi ha tranquillizzato dicendo che era dovuta alla chiusura dei due lembi e che ci voleva un po di tempo.
A distanza di due mesi e' da ieri che avverto delle fitte nella zona descritta, per telefono il mio medico di famiglia sostiene che la ferita si sta asciugando.
Chiedo soltanto una conferma, ma e' possibile che dopo due mesi la ferita interna si sta rimarginando adesso?
L'anno scorso ho fatto l'ernia dal lato opposto ed anche questa da' una sensazione di fastidio ma non di bruciore.
Devo fare qualcosa?
Grazie anticipate

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si, è possibile. I tempi di guarigione delle ferite possono variare, in caso di persistenza dei sintomi credo corretto tuttavia rivolgersi al chirurgo per un controllo. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la celerita', ritiene quindi possibile che all'improvviso, la ferita interna cominci un processo di cicatrizzazione piu' intenso e quindi possa dare fastidio? Tutta la zona intorno ai punti e' dura e un po' dolorante
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Questo è impossibile da valutare a distanza e richiede la visita che le suggerivo.