Utente 396XXX
Da circa 8 mesi avverto,specie dopo i pasti(ma non è sempre solo dopo i pasti),anche di notte mentre sto dormendo o alle prime luci dell' alba(fra le 5 e le 8),tachicardia, sudorazioni fredde ,nausee,senso di vomito e sensazione di svenimento(che sia in piedi o sdraiata):ho fatto decine di elettrocardiogrammi al PS,ecocardiogramma,holter pressorio e cardiaco ma nulla di rilevante(qualche extrasistole e un minimo rigurgito mitralico).Poi ho fatto:dosaggi ormonali e tiroidei con eco tiroidea tutto nella norma.... tranne ACTH alto 40,33, aldosterone in ortostatismo 332 e in clinostatismo 354(ma non mi hanno fatto il prelievo da stesa!),noradrenalina plasmatica 50 e cortisolo urinario 347.Talv. ho rialzo pressorio.Prendo EN,8 gocce.ho ernia iatale e prendo lansoprazolo,gaviscon e riopan gel:Ho anche vertigini che curavo con microser che ultimam. non prendo xchè ho paura di intossicarmi con i farmaci,e con ginnastica vestibolare e con terapie x la artrosi cervicale,terapie che non faccio da un anno per il fatto che insegno in un liceo classico dopo 9 anni di insegnamento in una scuola elementare,superamento di concorsi durissimi e studio "matto e disperatissimo".Per favore aiutatemi perchè non vivo più.P.S: il cardiologo mi ha prescritto un beta-bloccante che prendo in dose minima(solo la sera ,da 1,25).Peso 80 kg e sono alta 1,60,sto cercando di dimagrire e ho perso 4 kg ma sto male egualmente.Grazie in anticipo per il vostro aiuto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
la sua descrizione depone a favore di una indicazione di consulenza psicologica-psichiatrica a motivo del suo stato ansioso. Le consiglio pertanto di effettuare una valutazione presso uno specialista poichè la sintomatologia da lei accusata potrebbe avere quale origine proprio lo stato d'ansia.

Cordialmente.


Stefano Garbolino
[#2] dopo  
Utente 396XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dr. Garbolino il 24 aprile 07 mi sono recata da uno psichiatra nonchè psicologo che mi ha ascoltata per più di un'ora e alla fine mi ha prescritto EN,mattina e sera ,8 gt e poi mi ha detto di indagare più approfonditamente dal punto di vista fisiologico e di ricerca di altre malattie:ho fatto indagini come mi aveva consigliato ed ora ho fissato un nuovo appuntamento per martedì 17/07/07 e lo aggiornerò di tutto. Nel frattempo le voglio chiedere,data la sua gentilezza,che cosa ne pensa di quei valori alterati ipofisari e surrenalici,perchè il mio cardiologo e una sua amica endocrinologa mi vogliono convincere ad effettuare una RM della sella turcica e dell'addome,ma io non ho mal di testa,se non dopo quei fenomeni precedentem. descrttigli, nè disturbi visivi che so possono far pensare ad adenomi(o peggio!) ipofisari o surrenalici.In attesa di un suo riscontro,le porgo distinti saluti.