Utente 503XXX
Salve
dopo la visita che ho effettuato e ho spiegato nel mio ultimo consulto, ho deciso comunque fi fare una visita piu approfondita presso uno studio privato. Precedentemente mi avevano riscontrato un blocco di branca destro ma in quest'ultima visita in cui mi sono sottoposta a ecg,ecocardiogramma,test ergometrico non è risultato niente di niente se non una tachicardia (120 bpm) dovuta al mio forte stato ansioso. Il cardiologo mi ha prescritto 1/4 di metoprolo 2 volte al giorno. Dato che la pressione sanguigna al momento della visita era 100/70 e comunque tendo ad averla sempre un po bassa, pensate che questa pastiglia possa abbassarla ulteriormente e quindi darmi dei problemi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
la scelta del beta-bloccante e' molto valida, per ridurre la sua frequenza cardiaca. Tra i beta-bloccanti ve ne sono alcuni che tendono ad avere effetto ipotensivo piu' di altri (atenololo, metoprololo, etc..) ed altri che sono piu' efficaci sulla frequenza e meno sui valori pressori (es.: propanololo, sotalolo, pindololo).
La dose comunque prescrittale e' molto bassa e quindi non dovrebbe influenzare in maniera significativa i suoi valori pressori. Cordialita'