Utente 171XXX
Gentili dottori, sono affetto da orticaria cronica da ormai 15 anni, mi è comparsa all'improvviso e si manifesta prima con solo prurito poi quando mi gratto la parte arrossisce ed evidenzia dei pomfi stretti e lunghi; il mio prurito non è legato ne a momenti specifici della giornata, ne alla temperatura ne a cose che tocco o che mangio, non perchè abbia fatto alcun test in questi anni ma semplicemente perchè non ho notato alcuna corrispondenza; prendo abitualmente antistaminici e allo scadere del loro effetto, più o meno dopo tre o quattro giorni inizia a tornarmi piano piano il prurito che poi aumenta sempre di più a prescindere da quello che mangio o quello che faccio. Ora la cosa che da circa 1 anno mi sta avvilendo è che mentre prima ripeto una compressa mi bastava per tre o quattro giorni senza avere problemi ora è da un anno che piano piano il prurito è aumentato fino ad arrivare ad oggi che prendo ormai antistaminici tutti i giorni e la cosa assurda è che ho comunque il prurito per tutto il corpo (le zone più colpite sono le gambe e la schiena). Ora l'unico fattore che dopo quindici anni di orticaria è cambiato è che da un anno assumo una compressa di elopram al giorno per disturbi d'ansia. Ho iniziato questa terapia ad agosto 2009 ed a settembre/ottobre 2009 il prurito è iniziato ad aumentare fino ad oggi in cui la situazione è diventata insostenibile. Ora vi prego di aiutarmi e vi chiedo: E' possibile che l'antidepressivo mi accentui l'orticaria o comunque disinibisca l'effetto degli antistaminici? quali sono gli esami a cui consigliate di sottopormi nel mio caso? Devo preoccuparmi perchè avere l'orticaria significa sempre che qualcosa nell'organismo non funziona e quindi c'è un accumulo di tossine o ci sono anche orticarie che esistono senza motivo e che quindi non siano necessariamente la spia di un altro problema? Mi rendo conto che la materia è abbastanza complessa ma vi prego di aiutarmi perchè sono veramente disperato. Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
è difficile esprimersi senza aver valutato il caso di persona. Escluderei comunque che il peggioramento riferito sia da attribuire all'antipertensivo. L'orticaria talora si associa a patologia organica (benigna) ma immagino che abbia già effettuati accertamenti in tal senso.
In ogni caso, se non è soddisfatto di come è seguito, può sempre sentire un secondo parere specialistico (ma non sul web).
Saluti,