Utente 403XXX
Salve,
sono una donna di 45 anni e circa due anni fa durante una visita medica ho scoperto che entrambi i miei due seni avevano 2 cisti enormi. Andando da un senologo, specialista, mi è stato diagnosticato una mastopatia fibrocistica. Il medico in questione ha ritenuto opportuno aspirarle con l'agocentesi ma solo dopo ho scoperto che bisognava sottoporre il contenuto ad un esame cistologico: cosa non fatta! dopo un anno, ad una visita di controllo, il seno stava benissimo non si erano riformate ma solo due settimane fa ( il dott. aveva ritenuto opportuno ritornare dopo un anno) ho scoperto che entrambi i seni sono stracolmi di cisti e macrocisti. il dott. ha cercato di tranquilizzarmi ma sono preoccupata, un intervento chirurgico l hanno sconsigliato perchè ci sono troppe cisti e potrebbe essere difficoltoso... cosa mi consigliate? c'è pericolo di tumore?
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
La mastopatia fibrocistica riunisce un gruppo eterogeneo di lesioni, la maggior parte delle quali sono da considerare NON UNA VERA MALATTIA ma piuttosto dei fenomeni parafisiologici (cioè normali) che riconoscono la loro patogenesi negli squilibri endocrini
cioè ormonali.

I dati più recenti suggeriscono di RIDIMENSIONARE il significato sia patologico sia preneoplastico della malattia fibrocistica nel suo complesso.

Alcune delle lesioni elementari della mastopatia fibrocistica (cisti,fibrosi, flogosi, adenosi..) sono da interpretare come una deviazione o al massimo una esagerazione delle fisiologiche modificazioni alle quali va incontro la ghiandola mammaria durante il ciclo mestruale.

Il quadro che ci descrive quindi deve essere interpretato come una ESAGERAZIONE di un fenomeno normale.
Pertanto stia tranquilla.

Riguardo alla Sua perplessità "il senologo non ha esaminato il materiale agoaspirato dall'agocentesi "....BENE HA FATTO PERCHE' in questi casi NON E' NECESSARIO !!!

Cordiali saluti
Salvo Catania
www.senosalvo.com
[#2] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2007
la ringrazio per il suo interesse ma se non è un disturbo vorre chiederle un ultima domanda: è possibile che queste macrocisti possano rompersi... in tal caso cosa può succedere?
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

stia tranquilla :non si rompono.

In ogni caso non succederebbe nulla.

Cordiali saluti
Salvo Catania
www.senosalvo.com