Utente 166XXX
Gentilissimi,
scrivo per avere una delucidazione:

tornato da una passeggiata all'aria aperta, un'oretta fa mi sono reso conto che avevo preso una spina (o almeno, credo sia una spina), la vedevo chiaramente e quando ho cercato di estrarla con la pinzetta si è spezzata, e ne è rimasta una parte sottopelle.

Ho provato ancora con la pinzetta, dopodichè, un mio amico con un ago (da cucito) mi ha punzecchiato e scalfito un po' la pelle e poi è riuscito ad estrarla con la pinzetta; a mio parere era rimasto ancora un pezzettino molto piccolo, quasi un puntino, ma dopo essermi passato le mani con l'amuchina e aver pizzicato con la pinzetta mi pare sia sparito. Non vorrei averlo spinto in profondità com'era successo all''inizio!

Mi sono reso conto di avere la spina proprio DOPO essermi lavato le mani con la sola acqua...
Ho provato con la pinzetta (senza disinfettarla), poi l'ago l'abbiamo disinfettato con l'amuchina; durante l'operazione non c'è stata assolutamente fuoriuscita di sangue (almeno a vista d'occhio), solo un po' di segni sulla pelle. Dopo l'estrazione ho passato l'amuchina, poi mi sono lavato le mani con acqua e sapone.

Ho 30 anni e non so quante antitetaniche ho fatto. Vorrei sapere se c'è qualche rischio e come procedere nel caso.

Grazie dell'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Credo che abbia fatto il necessario con molta cura e quindi non dovrebbe avere nessun problema.
Se dovesse succedere frequentemente conviene fare la vaccinazione per il tetano ma in questo caso credo che possa stare tranquillo.
Cordiali saluti