Utente 143XXX
salve, ho 28 anni e sono alta 170 cm e peso 60 kg. fumo circa 10 sigarette al giorno, spesso meno, non bevo caffè, non faccio uso di droghe, non abuso di alcoolici, non mangio carne di alcun tipo da quando ero bambina, nè burro, nè schifezze. mangio spesso pesce verdura legumi e frutta e pochi carboidrati. studio, cammino sempre a piedi e faccio quotidianamente 5 piani di scale a piedi anche due o tre volte. il mio problema è che quando faccio le scale, specie di sera il mio battito aumenta notevolmente e mi viene l'affanno, stessa cosa quando fumo la prima sigaretta al mattino, quando bevo vino bianco, quando fa molto freddo anche se non faccio sforzi e specie dopo mangiato, quando mi alzo di scatto. tre o quattro volte ho percepito il mio battito in maniera angosciante e ho fatto un elettrocardiogramma che ha riscontrato tutti i valori nella norma. non so di preciso quanti battiti ho durante la tachicardia ma di solito il battito aumenta non tutto insieme e rallenta gradualmente o almeno così mi pare. se respiro profondamente rallenta. di solito ho tra i 50 e i 60 battiti al minuto e una volta durante un ecg mi è stata riscontrata una bradicardia sinusale. un'altra volta invece soffio al cuore, ma io non ho mai saputo di averlo e a parte quella volta non me lo aveva mai detto nessuno. come è possibile? cosa mi succede quando aumenta tanto il battito? è pericoloso? io a volte mi impongo di non pensarci perchè altrimenti la situazione peggiora. è tutto. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I disturbi che lei lamenta non mi preoccupano, anche perché come lei giustamente spiega " iniziano e finiscono gradualmente". Il fatto di essere banalmente bradicardia può far si che lei avverta con fastidio una frequenza che per altri invece potrebbe essere normale. Per tranquillizzarsi esegua un ECG HOLTER delle 24 ore ed un ecocolordoppler cardiaco. Ma stia tranquilla. Cordialità . Cecchini
[#2] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
molte grazie dottore,
in effetti anche il cardiologo che mi ha visitato ascriveva le mie tachicardie a stati ansiosi che mi farebbero percepire un senso di pericolo e accelerare il battito. però sa com'è, quando si è un pò ansiosi si tende a credere di avere sempre qualcosa di grave e in questo internet non aiuta affatto, ci sono troppe informazioni fuori controllo sulle patologie cardiache e ci si spaventa subito. parlerò col mio medico per sapere come fare questi controlli per precauzione. buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In certi casi vagare in Internet ciecamente può far sospettare un tumore a chi ha semplicemente la forfora... Ecco che un sito come questo può essere utile, a mio avviso, a chi brancola nel buio. Cordialità. Cecchini
Www.cecchinicuore.org