Utente 174XXX
Buongiorno,vi scrivo per sapere vostri pareri.
Attualmente sono single e frequento sporadicamente qualche ragazza.
Diciamo anche che la mia situazione di single mi porta ad avere autoerotismo.
A volte mi capita di avere una libido alterna..giorni o settimane in cui c’e’ l ‘ho alta,e giorni meno..
Quindi a seguito di tale libido anchela mia eccitazione(magari ci metto di piu'a raggiungere l'erezione solo visivamente e mi serve la manualita' per raggiungerla.Idem per il pene che nei giorni "in" risulta piu' vigoroso.
Ne ho parlato col mio andrologo che mi ha fatto fare esami ormonali,(prl testosterone e via dicendo)che sono risultati nella norma.
Quindi secondo lui tale problema e’ psicologico.
Ho notato delle cose..e le scrivo anche per ignoranza..
Quando la libido e’ alta il mio pene anche da flaccido risulta essere piu grosso..oppure al contrario.
Avrete presente il cialis..nei periodi diciamo piu' difficili spezzo in 4 la pastiglia e di quel quarto divido ulteriormente in 8 piccoli pezzettini..
Beh e’ possibile che con un pezzettino minuscolo anche l erezione risulta rigida e migliore?e il pene da flaccido sempre un po’ piu grosso?
Vi scrivo questo perche l'andrologo esclude cause venose..
ma il dubbio della circolazione a me rimane..per voi come mai succede questo?
Ah premetto che non fumo e non bevo..e anche l'indice glicemico e' nella norma.
Parte seconda..(e per questo fastidio devo ancora andare dall andrologo)e’ da qualche settimana che ho un leggero fastidio a stare sempre seduto..
Il mio lavoro e’ impiegatizio..
Quando eiaculo mi da fastidio, per intenderci, la parte bassa del pene vicino ai testicoli e quella leggermente sotto..insomma ,per intenderci ,quel fascio muscolare o nervoso che se stringo un po il sedere aiuta a indurire o muovere il pene..
Questo fastidio lo avverto anche se sto molto seduto..
Non ho ne bruciori ne alcun altri dolori..solo quello..
Cosa potrebbe essere?
cordiali saluti a chi potra' aiutarmi con un suo parere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

segua le corrette indicazioni del suo andrologo!

Anche l'ultimo quesito che ci pone deve essere valutato e risolto da lui; noi, da questa postazione, non riusciamo a capire il suo reale ed attuale problema.

Se desidera comunque avere più informazioni dettagliate sul tema "disturbo erettivo", le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.