Utente 143XXX
BUON GIORNO,SONO UNA RAGAZZA DI 30 ANNI,NON PRATICO SPORT, E NEGLI ULTIMI 2 ANNI HO NOTATO CHE IL VALORE DELLA CREATININA,RISULTANTE DA ANALISI DEL SANGUE,E' SEMPRE BASSO 0,55-0,50 mg/dl NELLE ULTIMISSIME ANALISI 0,61 mg/dl RISPETTO AI VALORI DI RIFERIMENTO DI 0,70-1,20 mg/dl.OLTRE A CIO' ANCHE GLI HGB SONO 11,6 g/dl (12-16)e HCT 34% (35-48),E GLI ANTICORPI ANTINUCLEO 1:80.PER COMPLETARE IL QUADRO SOTTOLINEO CHE DA UN'ECOGRAFIA RENALE FATTA QUALCHE MESE FA,PER FORTE DOLORE ALLA SCHIENA,RISULTARONO ACCUMULI DI RENELLA E RENE LEGGERMENTE DILATATO E HO UN PICCOLO NODULO DI 3MM ALLA TIROIDE MA TSH,FT3,FT4 NELLA NORMA.
POICHE' AVVERTO DA UN PO' UNA SITUAZIONE DI MALESSERE,QUESTI VALORI POTREBBERO INCIDERE?GRAZIE

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

la creatinina bassa non è un problema e riflette probabilmente una sua scarsa massa muscolare.

La definizione ecografica di accumulo di renella è inusuale, ma dubito comunque che possa essere correlata al suo malessere.

Saluti,
[#2] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore,
scusi ma non ho capito bene cosa significa che è inusuale la definizione ecografica di accumulo di renella?Ho cercato di leggere il referto dell'ecografia ma purtroppo riesco a decifrare solo la parte iniziale e quella finale"reni nella norma per morfologia,dimensione e .......da riferire a depositi di calcio".
Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
La "renella" è una definizione colloquiale, non strettamente "medica", che di norma indica la cristalluria (cioè l'eliminazione di cristalli di sali con le urine). Spesso, dopo una colica renale (o presunta tale...) in cui non si abbia documentazione ecografica o TC di calcoli, si dice: "sarà stata un po' di renella!".
Renella si definisce quindi quella sabbiolina che non si vede, se non al microscopio come cristalli.
In eco si vedono i calcoli, più o meno calcifici, o depositi parenchimali di calcio.
[#4] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la delucidazione.
Evidentemente il dottore ha usato quel termine colloquiale come lei dice,ma poi sul referto scrive appunto"depositi di calcio"...quindi nei miei reni ci sono (o spero c'erano)depositi di calcio.Spero sia servito aver bevuto tanta acqua (fiuggi e altre con poco calcio).Ma lei consiglierebbe di ripetere l'ecografia,per tenere sotto controllo la situazione?Io l'ho fatta circa 8 mesi fa.
Gentilissimo.Grazie ancora e Buone Feste!