Utente 177XXX
Gentili dottori buonasera,
sono stato operato da una settimana di ernia inguinale sx con metodo tradizionale secondo lichtenstein.
Non ho avuto nessun problem post-operatorio rilevante, finora tutto nella norma se non un dolore che avverto dentro lo scroto sinistro.
Palpandomi lo scroto hosi sente all'interno un "corpo allungato", non so sembra come dire, un pezzo di intestino o simile (per spiegarmi, so che è una castroneria ma è per rendere l'idea.
Prima non ci avevo mai fatto caso, probabilmente non mi avevo mai palpapto così.
Cosa potrebbe essere? Devo preoccuparmi?
Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
In linea di massima no ed è compatibile con il recente intervento subito, è necessaria tuttavia una visita chirurgica di controllo che immagino sia gia' programmata. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la sua cortese e immediata risposta,
la visita chirurgica di controllo l'ho fatta proprio ieri mattina ma purtroppo il medico di turno, al quale ho esposto il problema, si è limitato a guardarmi da tre metri di distanza finché l'infermiera mi toglieva i punti e adirmi che non è niente.
Per fortuna che i medici non sono tutti uguali!
Attendo fino alla prossima settimana e se i dolori persistono programmerò un'ulteriore visita chirurgica.
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Mi sembra una buona idea.
[#4] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
A 12 gg dall'intervento il dolore continua e anche il gonfiore all'interno dello sroto.
Inoltre ho notato che dopo l'intervento tutte le notti mi tocca alzarmi perchè ho un forte stimolo di urinare anche se poi sono solo poche gocce.
Altro disturbo è un dolore allucinante che si manifesta durante il coito in contemporanea con le contrazioni.
Io non sono medico ma ho la senzazione che sia il funicolo spermatico infiammato.
E' normale o devo preoccuparmi?

Altra domanda: in corrrispondenza della cicatrice si sente un inspessimento della pelle anche in profondità come un cordone ma bello grosso e mi da molto fastidio perchè è in corrispondenza della cintura.
Con il tempo sparirà? Non vorrei mi desse dei fastidi portendo l'imbrago (pratico alpinismo).

Grazie e cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
I disturbi possono essere temporanei e non preoccupanti ma le rinnovo l' invito ad eseguire una visita chirurgica di controllo.
[#6] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Sono stato ieri dal mio medico di base esponendogli i miei disturbi.
Mi ha prescritto l’esame completo delle urine e l’urinocoltura. Mi ha detto che vuole vedere questi esami e poi contatta il chirurgo che mi ha operato.
Stamattina sono andato a consegnare il campione al laboratorio analisi dell’ospedale.
Intanto il dolore non accenna a diminuire, anzi durante l’eiaculazione è una cosa insopportabile!
L’esito mi verrà consegnato lunedì, intanto che devo fare?
[#7] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Stamattina sono andato a ritirare il referto:
urinocoltura negativa, gli altri valori tutti nella norma tranne le proteine il cui valore è leggermente superiore a quello indicato.
Anche le altre volte che ho effettuato l'esame delle urine le proteine risultavano sempre leggermente superiori alla norma.
Al momento non ho più dolori normalmente ma provo un forte dolore durante l'eiaculazione. Sento ancora gonfiore all'interno dello scroto nella parte sx.
Lunedì andrò dal medico e vediamo cosa dice.
[#8] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Certo, ci faccia sapere se desidera.
[#9] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Dalla settimana scorsa ad oggi direi che sono notevolmente migliorato. I dolori a riposo e alla notte sono totalmente scomparsi, il gonfiore non c’è più. Anche il forte dolore che sentivo durante l’eiaculazione è scomparso, resta solo un leggero fastidio.
Probabilmente era solo un’infiammazione dovuta all’intervento, il mio medico dice che probabilmente mi hanno “maltrattato” il funicolo spermatico e sono complicanze che possono insorgere.
Domenica ho camminato per 4 ore in piano e non ho avvertito nessun problema se non qualche leggero “pizzicotto” alla sera quando sono tornato a casa.
Per la riprendere a pieno l’attività sportiva è ancora troppo presto? (pratico alpinismo e di solito per allenamento corro in collina) Il mio medico mi consiglia di riprendere gradatamente prima camminando e poi pian piano.
Per sciare ci sono problemi? Quanto devo aspettare? Tra poco inizia la stagione sci alpinistica……

[#10] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Molto bene. Gradualmente credo potra' riprendere ogni attivita'.