Utente 312XXX
Gentili dottori ho 32 anni e non sono sposato.
Da un esame ecografico dello scroto mi è stato riscontrato un varicocele di 3/4 grado a sx e 2/3 grado a dx.
Da un primo spermiogramma è risultato un N° di spermatozoi pari ad 80.000 per cc, mobilità dopo 1 ora 0%, vivace dopo 1 ora 0%, dopo 2 ore 0%, vivace dopo 2 ore 0%, colorazione di Hamblem e Keaty: forme mature 60%, immature ed anormali 40%. Da un altro spermiogramma condotto in un centro specializzato è risultato una profondissima oligozoospermia (0.1 Mill) di origine secretoria, poichè i valori biochimici del plasma seminale (fruttosio 240 mgr/%) sono normali e, quindi, le vie sono pervie. E' presente anche una marcata ipocinesia ed i parametri della mobilità non sono valutabili.Dagli esami ormonali risulta FSH 4.8, Lh 5.2, Prolattina totale 13.8, testosterone 5.37, testosterone libero 14. Tutti valori nella norma. Dall'esame ecografico i testicoli sono entrambe allogati nello scroto ed appaiono regolari per forma e grandezza: testicolo sx misura 31*19*19, testicolo dx 37*23*21. Secondo quanto detto, questo farebbe propendere la diagniosi verso una probabile causa ostruttiva ("un riscontro di valori normali di FSH in un Paziente affetto da azoospermia o da severa OAT (ed il cui volume e consistenza testicolare siano nella norma), farà propendere la diagnosi verso una probabile causa ostruttiva). Mi sono operato di varicocele verso la metà di aprile ed ho atteso più di tre mesi per eseguire un nuovo spermiogramma, facendo nel frattempo una cura con proviron e bioarginina che ho condotto per un paio di settimane dopo un mese dall'intervento. Da questo nuovo esame i valori sono sensibilmente migliorando: N° spermatozoi 9.000.000, mobilità dopo 1 ora 30%, vivace 10%, mobilità dopo 2 ore 10%, vivace 5%, colorazione di Hamblem e Keaty: forme mature 40%, immature ed anormali 60%.
I livelli sembrano migliorati ma non sono sufficienti per essere potenzialmente fertile. Non capisco le cause del mio problema e vorrei sapere cosa posso fare per avere parametri normali.
Ringrazio anticipatamente i signori dottori

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'analisi dei reperti diagnostici non permette,al momento,un discrimine esatto tra una oligospemrmia secretoria o escretoria (va sottolineato come potrebbero essere presenti entrambe...).
Comunque,non condivido,una volta sottoposto alla correzione chirurgica del varicocele (a sinistra o bilateralmente?),la prescrizione di una terapia farmacologica con testosterone di sintesi ed arginina,in quanto aspetterei perlomeno 6 mesi prima di trarre delle conclusioni,seppur interlocutorie,circa l'effetto della varicocelectomia sullo spermiogramma.
Va chiarito che i valori dell'esame seminale non escludono una potenziale fertilità,ricordando,ovviamente,che più é "ricco" uno spermiogramma e più aumenta il potenziale di fertilità.
Spero che sia seguito da un andrologo con esperienza nel campo della fisiopatologia della riproduzione e che non si lasci trasportare dal fai da te che potrebbe inquinale ulteriormente il Suo quadro clinico.
Al momento,secondo una prassi consolidata,confermerei con un nuovo ecodoppler,la definitiva guarigione del varicocele sinistro.
Successivamente,ad ottobre,ripeterei lo spermiogramma.
Cordiali saluti

[#2] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Concordo pienamente col collega Izzo nel suggerirle un'adeguata attesa di almeno 5-6 mesi dall'intervento. Ogni ulteriore strategia terapeutica va definita solo dopo un controllo laboratoristico dei parametri seminali.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.