Utente 970XXX
Buongiorno, sono un pianista di 30 anni. da molto tempo ho problemi al quinto dito della mano destra. in sostanza, ha perso un po' di agilità e velocità. Quando suono,dopo avere abbassato il tasto, nel momento in cui voglio alzarlo, ho la sensazione che i flessori continuino a mantenere giù il dito. ciò provoca rallentamento ( l'estensore vuole portare il dito giù e il flessore continua, anche se per poche frazioni di secondo, a mantenere il dito all'ingiu). Ne consegue un irrigidimento delle due dita ( quarto e quinto dito è la posizione che dà più fastidio)e, a lungo andare ( se non penso a rilassare l'avambraccio, ceh cerca di andare in aiuto alle due dita) avverto dolore al gomito. ho eseguito :
ecografia alla mano, radiografia, EMG arti superiori, Rm totale. tutto negativo. ( a parte qualche piccola ernia parte dorsale della schiena )
Da un po' di tempo ho un piccolo rigonfiamento tra l'anulare e il mignolo ( tra i lombricali, tanto per avere un'idea della zona). Mi hanno parlato di una innocua cisti. non ho fastidio nè dolore. potrebbe, però, comprimere il tendine e causare, quindi, il rallentamento della funzione del mignolo? ribadisco: la difficoltà è solo per i movimenti 5° dito- 4°dito, 4°- 5° per le altre dita non ho problemi. a questo punto è possibile che si tratti solo di problemi tecnici da risolvere con un maestro di musica? graize mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

non credo che quella piccola tumefazione (cisti sinoviale) possa determinare i disturbi da lei riferiti.

Potrebbe invece trattarsi di un rallentamento dello scivolamento dei tendini flessori all'interno dei canali fibrosi (pulegge A1) al cui interno i tendini stessi scivolano.

Se preme sul palmo in corrispondenza del 5° e del 4° dito, avverte un indolenzimento ?

Se si, questo potrebbe confermare una patologia delle due pulegge.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 970XXX

Iscritto dal 2009
Gent.mo DOtt. Leccese,

ho provato: la fase di compressione non produce dolore. ricordo che quasi due anni fà, un consulto medico, escluse questa possibilità. ho comunque una leggera sensazione di dito che scatta. e se metto in velocità le due dita ( 4 e 5) la terza falangetta del mignolo va all'indietro. non so se sia un'altro tassello utile.

Non so cosa fare. è una situazione disagevole.
[#3] dopo  
Utente 970XXX

Iscritto dal 2009
tra le due nocche del 4° e 5° dito sento questa specie di scatto di un ossicino. ma anche alla sinistra che non mi dà problemi.
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

è difficile dai sintomi che riferisce poterle essere di aiuto senza una visita diretta.

Purtroppo, non le rimane che farsi vedere da un altro chirurgo della mano di consolidata esperienza.

Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Utente 970XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio vivamente per il Suo prezioso aiuto.

Cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

mi tenga informato sugli sviluppi.

Cordiali saluti.