Utente 178XXX
Salve. Il mio ragazzo ha 29 anni e recentemente, a seguito di una polmonite, dopo una serie di esami, gli è stata diagnosticata una malformazione dei vasi sanguigni nella zona postero basale del polmone sinistro. Gli è stato detto che tale malformazione è al 99% congenita. Ora stiamo aspettando una risposta da parte dei medici dell'ospedale in cui è stato ricoverato, cioè se con tale malformazione si può convivere tranquillamente o se invece è da operare. Inutile dirvi che nel momento in cui abbiamo saputo la notizia ci è crollato il mondo addosso. Volevo sapere un vostro parere e, nel caso ci fosse la necessità di operare, che tipo di operazione è? che rischi ci sono? è un intervento lungo e complicato? aspettiamo una vostra risposta

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
in assenza di maggiori dettagli sulla formazione in oggetto, è impossibile, per di più a distanza, fornire valutazioni attendibili.