Utente 422XXX
da qualche mese ho una macchietta rossa del diametro di mezzo centimetro sul glande, con aggiunta di una macchia biancastra che copre quasi tutto il glande, in più ho notato che il prepuzio e molto secco ed ogni volta che ho un rapporto sessuale tende a rompersi in più punti creando delle piccole fratture che nel giro di qualche giorno spariscono, premetto che quest'ultimo problema è circa 2 anni che lo avverto.
Sono andato da un dermatologo donna che mi ha visitato e mi ha diagnosticato una candida da trauma.
La cura che mi ha dato è Travogen 1% due volte al giorno, sono cinque settimane che lo applico e la sensibilità del glande è migliorata moltissimo, mentre la macchia rossa è rimasta e le macchia bianca è un pò diminuita!
Avete consigli da darmi?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,

ecco il consiglio che cerca:

sospenda immediatamente la terapia aspecifica che sta effettuando e programmi con fiducia, senza ansie e fretta, una visita SPECIALISTICA VENEREOLOGICA, poichè la sua descrizione è fortemente compatibile con un LICHEN SCLEROSUS INCIPIENTE, che nulla c'entra con malattie infettive ed MST essendo una situazione immunologica autoimmunitaria.

l'unica strada che condurrà ad un quadro chiaro passa per la visita suggerita e non altro.

cari saluti.
Dott. LAINO
Specialista VENEREOLOGO, ROMA
[#2] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2007
può spiegarmi in breve cosa è il lichen sclerosus? è curabile?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
il LICHEN SCLEROSUS, come le ho accennato è una patologia infiammatoria cronicizzante a carico quasi esclusivo del comparto cutaneo e mucosale dei genitali (può insorgere però in altre parti del corpo, seppur raramente) causato da un meccanismo di tipo immunologico, nel quale cellule tipiche della difesa - i linfociti - si rivolgono contro il nostro tessuto, causandone la sclerotizzazione -cioè la perdita della normale funzionalità -

tale processo può instaurarsi lentamente od essere più rapido ed aggressivo e può condurre a danni piuttosto seri, soprattutto quando si rivolge al tessuto del glande e dell'uretra oltre che l'anello prepuziale, più caratteristicamente coinvolto.

la buona notizia su questa patologia è che esistono terapie mediche, nemmeno molto impegnative, le quali possono ondurre alla completa remissione della malattia.

per esperienza diretta di molti pazienti e per gli studi condotti, personalmente sono contrario all'approccio chirurgico, che non risolve mai, ma può a volte peggiorare la patologia infiammatoria.

ho scritto molto su questa patologia, anche in questo portale medico, se vorrà può cercare linkando sul mio nome - colonna a sinistra della pagina - eleggendo fra i consulti quelli relativi a LICHEN SCLEROSUS.

cari saluti.
DOTT. LAINO
[#4] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2007
ho prenotato una visita presso il suo studio per il giorno 05/09/2007! Volevo aggiungere che il problema al prepuzio con questa crema sembra risolto, i miei rapporti sessuali sono migliorati moltissimo e non ho più avuto micro fratture. Buona giornata e grazie
[#5] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2007
Inoltre volevo dirle che quando feci la visita dall'andrologo lui mi prescrisse la visita dermatologica e una crema cortisonica da applicare sul glande, io la applicai la sera stessa ma al mattino avevo il glande tutto arrossato e siccome il giorno dopo avevo la visita dermatologica ho interrotto l'applicazione di quella crema! le dico questo in quanto ho letto che per il lichen si usano creme cortisoniche!
Grazie
[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
reitero il consiglio:
finquando non ci sarà la visita diretta, e si rimane nel campo delle supposizioni telematiche, le valga sapere che il LS è una patologia molto "particolare e apparentemente bizzarra" nel suo andamento, specie nelle prime fasi (LS INCIPIENTE). inoltre tale condizione, predispone sovente ad altre sovrapposizioni infettive piuttosto comuni (balaniti e postiti micotico/batteriche) che trovano terreno fertile nell'infiammazione tipica dell' LS e che (solo loro) peggiorano con terapie cortisoniche.

ecco spiegata la necessità insostituibile della visita.

ancora saluti.
DOTT. LAINO



[#7] dopo  
Utente 422XXX

Iscritto dal 2007
Salve dott. Laino, volevo dirle che da un paio di giorni la parte interna del prepuzio, cioè quella a contatto con il glande, sul lato sinistro si è infiammata un pochino e mi da prurito.
Siccome mercoledì ho la visita presso il suo studio, potrei nel frattempo mettere una pomata o qualche altra cosa per diminuire il prurito?
Grazie e buona giornata