Utente 178XXX
Salve a tutti. Scrivo per avere delle rassicurzioni per quanto riguarda la salute del mio cuore. Da circa un anno soffro di problemi d'ansia, con conseguente preoccupazione di avere dei problemi al cuore: sento delle fitte al torace, nella parte sx, in alto o appena sotto al seno, e mi manca il respiro, come un senso di pesantezza e affanno, oltre a sentire dolori al braccio sx. Si tratta di momenti isolati nell'arco di una giornata. Il mio medico di famiglia non mi ha mai detto che si tratta di problemi d'ansia, l'ho sempre visto molto tranquillo e forse un po' disinteressato alle situazioni che gli elencavo, forse per rassicurarmi, anche se in realtà così facendo ha peggiorato la situazione, perciò non mi ha ordinato accertamenti ed esami. Da 2 mesi ho ripreso a fare attività fisica, e ciò che mi stupisce è che nelle due ore di attività non presento nessun sintomo anomalo, a meno che io non mi agiti e inizi a pensare al mio cuore, mi alleno serenamente e... diciamo che sto bene! Mi preoccupa però che l'attività fisica possa danneggiare l'ipotetico ( e fittizio, come razionalmente si può ritenere che sia) problema al cuore. Quello che vi chiedo io è: posso aspettare la visita medica sportiva completa per avere dati certi, che farò a febbraio, o è meglio che io la faccia prima?
Vi ringrazio dell'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
a distanza non è possibile darle alcun tipo di rassicurazione, anche se verosimilmente le sue condizioni di salute sono tali da poter aspettare tranquillamente febbraio per la visita medica.
Saluti