Utente 178XXX
Salve, un mio parente di anni 36 dopo circa un mese dalla comparsa di dolori addominali accompagnati da inappetenza e perdita di peso di circa 8 kg., ha effettuato una colonoscopia dal seguente referto: "Neoformazione della valvola ileo-cecale vegetante di circa 4 cm con numrosi polipi satellite. La massa appare dura e sanguinante al contatto del mezzo tecnico per il prelievo di campioni per la biopsia.
Siamo in attesa dell'esito della biopsia.
Siamo di fronte ad un tumore maligno? L'intervento chirurgico da effettuare sarà molto invasivo? Ci sarà bisogno di cicli di chemio?
In attesa di Vs. risposte, invio cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile signore, per la natura della neoformazione si dovrà attendere l'esame istologico definitivo. Se dovesse essere un tumore maligno, molto probabilmente l'intervento da effettuarsi sarà un'asportazione del colon destro con parte del piccolo intestino terminale collegato al colon ed asportazione dei linfonodi corrispondenti in anestesia generale. La possibilità di dover espletare una chemioterapia lo deciderà successivamente l'oncologo in relazione all'esame istologico definitivo.
In bocca al lupo per il suo parente.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Enzo Mammano
20% attività
0% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2010
Nell'attesa della conferma dell'esame istologivo, io programmerei TAC toraco-addominale con mezzo di contrasto per stadiare la malattia.
Cordiali saluti