Utente 123XXX
Buonasera, mi rivolgo qui in quanto al momento, grazie al mio "fantastico" lavoro, non riesco a recarmi dal curante.
Premetto che in casa gira una pulce di 19 mesi che, per l'ennesima volta, complice la frequentazione del nido, si è beccata un bel raffreddore! Questo doveva essere, anzi sicuramente è, un ceppo di virus da me e mio marito ancora non contratto, in quanto lui è in pieno raffreddore, io, invece, ho il respiro faticoso/senso di petto "pesante", dolori osteoarticolari non indifferenti, acuiti dal mio stare in posizione eretta e statica a lavoro per oltre 5 ore al giorno, giramenti di testa e spossatezza generale. Mi sto auto-medicando con aereosol di prontinal e fluibron e 1 cpr di Fluimucil 600 al gg, questo da 2gg, ma mi chiedo se sto facendo la cosa giusta nel mentre aspetto un giorno compatibile con la visita dal curante. E soprattutto, presento i sintomi dell'influenza stagionale?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Sarebbe sicuramente utile inserire anche un antinfiammatorio e se le cose non dovessero migliorare bisogna aggiungere anche un antibiotico.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille della celere risposta.