Utente 179XXX
Salve, sono un ragazzo di 24 anni, e vorrei qualche indicazione sui sintomi che si manifestano negli ultimi giorni. 6 giorni fa ho avuto una scarica di diarrea, senza alcun dolore di pancia e poichè la mattina avevo notato anche un paio di brufoli sul collo ho subito pensato che potesse essere celiachia poichè mia sorella, che ne è affetta da qualche mese, presentava una sintomatologia caratterizzata da diarrea continua e a volte forte prurito e comparsa di macchioline rosse. La sera stessa, dopo un'abbondante cena, anche un po' suggestionato, ho cominciato ad avvertire un forte prurito diffuso e ho cominciato a grattarmi gambe e braccia soprattutto a sinistra e ho notato in particolare su coscia e caviglia sinistra tante macchie rosse un po' gonfie al centro come punture di insetti. La mattina seguente, preso da un prurito in sopportabile sono andato dal medico di famiglia che ha detto che si trattava di orticaria ma ha escluso una causa alimentare e mi ha prescritto una compressa di aerius per sette giorni. Presa la compressa il prurito si è un po' calmato ma sono entrato in uno stato di sonnolenza e apatia perenne. Ogni mattina mi sveglio con il prurito leggero ma diffuso e prendo immediatamente la compressa ma passo l'intera giornata in un totale stordimento. Durante la giornata ci sono momenti in cui mi sento un po' più lucido e proprio in quei momenti ritorna il prurito fastidioso e generalizzato mentre di sera in particolare sento una sonnolenza incredibile che mi rende faticosa qualsiasi attività piacevole come uscire con gli amici o la fidanzata o anche solo guardare un film. Intanto più cerco di capire le cause del mio prurito e più mi sento sopraffatto dall'angoscia di poter avere qualcosa di grave e l'angoscia unita alla sensazione di stordimento mi stanno rendendo impossibile la vita sociale e mi fanno sentire apatico e depresso...problemi intestinali non ne ho più avuti e sto mangiando normalmente, i pomfi si sono sgonfiati e sono rimaste solo delle piccole macchioline ma il prurito persiste e cresce l'angoscia e l'apatia..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
molto spesso queste forme di orticaria acuta sono dovute a piccole infezioni, anche virali o disturbi digestivi di qualsiasi origine. Se la sintomatologia scompare può lasciare stare tutto, se invece persiste conviene fare qualche esame sulle feci e del sangue.
La compressa può assumere alla sera così evita la stanchezza di giorno.
Cordiali saluti