Utente 151XXX
Gentile/i Dott., da anni ho una cisti sacro coccigea, ma solo in alcuni periodi mi ha dato leggermente fastidio, ma in questi giorni il dolore comincia a farsi sentire come non mai e credo che sia arrivato il momento di asportarla, ma qui sorge il problema.... Lunedì 8 Novembre ho un colloquio di lavoro e molto provabilmente (99%) verrò assunto e non mi sembra il caso (con i tempi che corrono) di rinunciare al lavoro o prendermi una malattia di ben 40 gg per questo tipo di problema. Vi chiedo gentilmente come posso fare per sopportare il dolore e se è possibile incidere la cisti per farla sfiammare e operarla in futuro. Vi ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Effettivamente è un bel problema, anche se non penso che già lunedì sarà al lavoro.

Credo che occorra fare una valutazione reale e non tramite Internet per programmare l'intervento quando possibile o differirlo a più avanti tenendo presente che esiste una "tecnica chiusa" laddove risulti praticabile oppure la "tecnica aperta" che però riserva un post-opertorio più lungo.


http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-generale/118-cisti-fistola-sacro-coccigea-ovvero-sinus-pilonidalis.html

[#2] dopo  
Utente 151XXX

Iscritto dal 2010
GENTILI DOTTORI, come detto nel consulto precedente, ho iniziato da una settimana il lavoro e non mi sembra il momento giusto per l'intervento. La guardia medica del mio paese, per tamponare all'eventualità dell'intervento, mi ha praticato delle siringhe di antibiotico, cortisone e antinfiammatorio intorno alla cisti, è andata bene per 10 giorni, ma ora il dolore è tornato. Vorrei precisare che il bozzo della cisti è situato all'altezza della prima vertebra, ma il fastidio è sul coccige. La mia cisti, non ha mai spurgato e ho 3 o 4 fori sacrali sotto il coccige. Vi chiedo un metodo per tamponare all'intervento almeno fino a gennaio. In caso di incisione della sola cisti (per spurgare), se è possibile lavorare nel giro di 2 giorni (Geometra rilevatore, cammino molto). Se qualcuno sa consigliarmi qualche centro che esegue la tecnica chiusa nella provincia di Foggia. Vi ringrazio in anticipo.