Utente 180XXX
Ciao,
ringrazio in anticipo per l'attenzione che mi verrà dedicata. Il mio ragazzo ha 24 anni e stiamo insieme da ormai 4 anni, ci tengo a precisare questi particolari perchè un giorno, dopo aver avuto un rapporto senza alcun tipo di problema, il mio ragazzo non è riuscito ad avere una seconda erezione. Premetto che il giorno precedente non era stato bene e che purtroppo conduce una vita molto sacrificante a causa di un lavoro che lo impegna molto fisicamente. Dopo un giorno abbiamo provato di nuovo ad avere un rapporto: non vi sono stati problemi di erezione, ma ad un certo punto il problema si è riproposto poichè lui è tornato a pensare a ciò che era accaduto la volta precedente.
Siamo comunque riusciti ad avere un rapporto completo o meglio, ne sono seguiti altri due senza problemi. Vorrei sapere se potrebbe trattarsi di un problema di impotenza oppure se bisogna associare il problema a fattori di stress, affaticamento e cause simili; e se il secodo episodio sia da associare al timore del riverificarsi della cosa. Ancora mille grazie per la cortese attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signotina,
il 76% dei maschi riferisce almeno 1 episodio di deficit erettivo. pertanto non preoccupatevi, che non tutti i giorni sono uguali: non tutti i giorni si la stessa fame, la stessa vogli di ved4ere òla tv, eccc... . Per cui tranquilli.-
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille!
[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Signorina,
un episodio di deficit erettivo, non fa storia,inoltre un secondo rapporto sessuale conseguenziale, non è d'obbligo.
Il termine impotenza, non si adopera più, proprio per l'effetto nefasto che ha sulla psiche maschile, ma eventualmente deficit erettivo.
Stia serena e tanti auguri