Utente 165XXX
Spettabili Dottori,

Cercherò di schematizzare il più dettagliatamente possibile la mia situazione attuale e passata, e vorrei fare inoltre una premessa, ho già fissato appuntamento con il dermatologo, però avendo l'appuntamento tra 1a settimana, vorrei sentire anche il vostro parere.

Allora, è da questa estate ( metà luglio più o meno) che ho l'unghia dell'alluce destro incarnita, ad ambo i lati. Incarnita perchè, stupido come sono, mi sono strappato pezzi d'unghia con le mani invece di usare l'apposito utensile. Non mi sono interessato più di tanto dell'accaduto, anche perchè ero in vacanza a Dublino, città in cui ho passato tutta l'estate, e un pò per la pigrizia, un pò il non saper chiedere aiuto per questo particolare problema, avevo deciso di trascurare il tutto fino al mio ritorno in Italia. Sono ritornato in Italia a Settembre (quindi dopo 2 mesi pieni), una volta arrivato, dopo circa un altra settimana, ho iniziato a curare l'alluce. Per quanto difficoltoso possa essere per voi dare ovviamente un giudizio a distanza, cercherò di rendervi le cose più facili:

SITUAZIONE PRE-CURA: l'alluce era visibilmente gonfio e arrossato, era praticamente il doppio dell'alluce sinistro. Inoltre nel lato destro dell'unghia si è creata una porzione di carne viva, coperta sistematicamente da una crosta marroncina maleodorante.

SITUAZIONE ATTUALE: ora sottopongo quotidianamente, anche più volte al giorno, da circa 1 mese e mezzo il mio alluce a medicazioni che consistono in: disinfezione alluce con Betadin e applicazione di AURECORT pomata. Ora l'alluce è visibilmente sgonfio, però presenta una specie di bozza nella parte dell'unghia dove si è creata quella porzione di carne viva, che però da quando faccio queste medicazioni, non presenta più quella crosticina. Il colore però dell'alluce è passato da rosso a violaceo, specialmente dove c'è l'attaccatura dell'unghia.

E' possibile che si tratti di gangrena? Tengo a sottolineare che nel mentre, l'unghia continua a crescere, poco, ma cresce! Inoltre avverto praticamente ogni giorno dei dolori fastidiosi all'alluce, non durano tutta la giornata ma quanto basta per farmi imprecare.

Scusate davvero se ho scritto un papiro, ma almeno penso di aver fornito dettagli a sufficienza in modo da facilitare una vostra diagnosi.

Vi ringrazio anticipatamente, grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Per quanto valutabile a distanza, sembrerebbe indicata una onicetomia, ovvero una rimozione parziale o completa dell' unghia. Altre considerazioni sono subordinate all' esito di una visita chirurgica che le consiglio. Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia tranquillo non è "gangrena" e si dovrà solo decidere per un rimozione completa o parziale dell'unghia.