Utente 181XXX
Salve,
vorrei sapere se esistono le tecniche per diventare multiorgasmici oppure e solo una presa in giro? (Le tecniche riguardano proprio esercizi naturali: esercizi naturali che noi di Pene In Forma conosciamo molto bene. Sono esercizi che vanno a stimolare un fascio di muscoli pelvici che hanno un effetto incisivo sul piacere del sesso sia negli uomini sia nelle donne: questi muscoli prendono il nome di pubococcigei o PC. I muscoli PC, che si trovano tra le gambe e forniscono una sorta di pavimento al bacino, sono gli stessi muscoli che si usano per urinare).
Per esperienza personale mi capita durante il rapporto di trovarmi a trattenere l'ogasmo perche voglio continuare a fare sesso, posso trattenere per un po di tempo magari aiutandomi estraendo il pene dalla vagina e fermarmi per pochi secondi,poi riprendo e cosi via.. alla fine vince LUI nonostante cerco di trattenere..avviene l'orgasmo,dopo cio riesco a continuare per altri 2 fino ad avere l'orgasmo completo e il pene perde l'erezione. Si tratta di orgasmi multipli??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

quella che descrive è una normale risposta sessuale maschile, "trattenuta".

Non esistono orgasmi mutipli nel maschio il quale presenta una risposta sessuale "standard" caratterizzata da 4 fasi (eccitazione, plateau, orgasmo e risoluzione) a cui segue sempre un periodo refrattario, cioè di "recupero", durante il quale nessuna stimolazione è capace di evocare una nuova risposta sessuale.

Questo periodo purtroppo aumenta con l'età!

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
mi associo alla già chiara ed esaustiva risposta del Dr.Beretta.
Ma perchè sente il bisogno di provare orgasmi multipli, prerogativa assolutamente saltuaria, della sessualità femminile( anatomicamente e psico-sessualmente assolutamente differente da quella maschile).
La qualità della risposta orgasmica, non è correlata alla quantità degli orgasmi.
Forse si sta interrogando sui tempi eiaculatori, ma questo è un altro campo.
Correlare e ridurre la sfera della sessualità a variabili come tempo e ginnastica pelvica, è falsamente riduttivo e non aderente alla realtà.
Una buona intesa prevede molto altro dalle contrazioni pubococcigee.
Saluti