Utente 183XXX
Salve, come premessa vorrei scusarmi per la stupidità dei miei dubbi, paradossalmente mi rendo conto di porre una domanda poco intelligente ma non conosco la risposta..
Qualche anno fa, nel primissimo inizio della pubertà mi capitò avere un innocuo taglietto sul pene, non avendo nient altro a disposizione al momento usai "Iodosan-Gocce Med(antisettico del cavo orale)" sia sul pene che sui testicoli, l'intero procedimento bruciò, e non mi lavai per un pò ritenendo stupidamente che il bruciore fosse la dimostrazione positiva dell efficacia del "farmaco", in seguito mi spellai quasi totalmente.
Successivamente, cercando alla voce "Iodio" su internet(wikipedia, voce: Tintura di iodio) mi sono anche imbattuto nella terrificante definizione di "denaturazione", essendo TOTALMENTE ignorante in materia ho compreso solo che c'entra in qualche modo "l'alterazione delle proteine" e leggere poco dopo la parola "DNA" mi ha spaventato davvero tanto, la mia paura è che l'assurda applicazione di quell'improvvisato medicinale(lo iodio) abbia potuto in qualche modo alterare il naturale sviluppo del mio pene-e testicoli-(che non presenta comunque niente di strano o anomalo, apparte forse le dimensioni che sono "nella media" se non lievemente sotto).

Vi ringrazio di cuore per il Vostro tempo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la non conoscenza dei problemi,unita alla curiosita' ed alla propensione a cliccare,Le hanno alimentato un'ansia che.oggettivamente non ha nessuna giustificazione.Altro e' la pelle,altro sono il pene ed i testicoli...
Approfitti per eseguire uno spermiogramma di controllo routinario ed una visita andrologica,per non cadere,in futuro,nella stessa situazione.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 183XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille, dunque lei mi assicura che non vi può essere nessuna relazione?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...nessuna correlazione.Cordialita'