Utente 184XXX
salve,misurando la pressione ho riscontrato che lo avevo alta,cosi mi sn recato dal medico che mi disse che era ansia,cmq mi fece recare a fare un elettrocardiogramma e risultò tutto bene.poi la pressione dopo giorni di misurazione si regolò.ora in questi giorni misurandola (124/79,128/80,120/83,134/86,110/77) mi sembra che la minima forse è alta o no?poi e da un pò di giorni che mi sveglio con il sintomo come se avrei la pressione alta,diciamo un emicrania che si presenta al mattino poi qualche volta in giornata scompare poi ritorna e magari fin a che non mi addormento ce lò.e questa cosa mi fa preoccupare,mi sn scoraggiato anche ad andare dal medico curante visto che mi dirrà che e ansia.spero per un vostro consulto.grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
I valori pressori che riporta non mi sembrano patologici, nè tanto meno si può attribuire ad essi la cefalea.
Anche se non vuol sentirselo dire, devo comunque farLe presente che l'ansia può giocare un ruolo rilevante, anzi spesso è l'unica responsabile nell'insorgenza di mal di testa e di modesti rialzi della pressione arteriosa. Quindi, se il Suo medico esclude patologie organiche ed attribuisce tutto all'ansia potrebbe anche aver ragione, no?
Cordiali saluti