Utente 186XXX
Salve,
ho acquistato in questi giorni lo strumento Andropenis. Non l'ho ancora usato perchè allarmato da discussioni viste su questo forum in cui si legge di gente rovinata da questi strumenti e/o esercizi estensori. Sottolineo che però in nessuno dei casi viene citato specificatamente lo strumento Andropenis, ma bensi altri estensori con altre meccaniche di allungamento.
Inoltre ho letto di uno studio/ricerca dell'Università di Torino, presso l'Ospedale Le Molinette, in cui 21 uomini hanno utilizzato per alcuni mesi, appunto, l'Andropenis e con buoni risultati (nei casi in cui l'esperimento è stato portato a compimento).
La mia perplessità comunque rimane ... e, premesso che preferisco buttare i 250 euro spesi per l'acquisto dell'Andropenis, piuttosto che provocare danni permanenti al mio pene, prima di utilizzarlo vorrei farvi delle domande :
1) Potrei utilizzare lo strumento estensore sotto il costante controllo di un Andrologo ? La cosa mi metterebbe a riparo da possibili danni causati dall'utilizzo dell'estensore stesso ?
2) Quali esami o test dovrebbe farmi fare, ogni volta, il presunto Andrologo, ad ogni presunta visita di controllo, per capire se si stanno provocando danni al pene ?
3) I possibili danni provocati dall'estensore sarebbero repentini o graduali ? (ESEMPIO : uso l'estensore per 30 gg. e va tutto bene e improvvisamente al 31 gg. non ho più erezioni OPPURE uso l'estensore per un mese e nel frattempo ho semmpre meno erezioni) Questo per capire se i possibili danni sono rilevabili in tempo prima di compromettere del tutto la corretta funzionalità del pene.

Resto in attesa di una vostra risposta.
Grazie !

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il problema e', innanzituto ,metodologico,in quanto,l'acquisto dell'estensore andava consigliato (o sconsigliato...) da uno specialista.In tal modo,tutte le domande posteci sarebbero state soddisfatte preventivamente.
Personalmente,ho delle forti perplessita' sull'utilizzo di tale estensore,cosi' come di altri,al fine di "garantire" un aumento volumetrico del pene.
A questo punto,contatti un esperto andrologo ed,eventualmente,uno psicosessuologo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Caro Dottore,
dato per certo che indietro non si puo tornare e che quindi l'acquisto dell'estensore rimane, sono a riproporre le stesse domande poste sopra.
Inoltre voglio fare un'altra domanda a seguito della sua risposta : perchè nutre perplessità sull'utilizzo di tale estensore al fine di garantire un aumento volumetrico del pene ? E' possibile che la ricerca effettuata dall'Università di Torino sia una "bufala" ?
Aggiungo anche : perchè dovrei contattare uno psicosessuologo ?

Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

segua le sagge indicazioni datale dal collega Izzo e cerchi, senza perdere altro tempo prezioso, di consultare in diretta un esperto e bravo andrologo e con lui rimediti il suo acquisto.

Come già ricordato molti andrologi hanno "forti perplessita' sull'utilizzo di tale estensore......"

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare tema andrologico, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html .

Un cordiale saluto.

[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

nella mia esperienza clinica andrologica ho avuto modo di prescrivere un buon numero di estensori penieni, di seguirli nel tempo e di aver visto, in alcuni casi, risultati considerati gratificanti dai pazienti.
Non c0'è bisogno di fare "grandi" cose od accertamenti, perlomeno nella mia esperienza. So di alcuni andrologi che prescrivono lo strumento imponendo una visita ogni 15 giorni ( a pagamento si intende, per vedere cosa?) a prescindere dalla situazione del paziente stesso. <chiaramente "no comment!!"
A tutti i pazienti consiglio sempre di essere visitati da un andrologo prima di acquistare lo strumento per verificare che non esistano situazioni locali che possano essere di impedimento o problematiche all'uso stesso ed agli eventuali risultati
.cari saluti
[#5] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Cari dottori,
continuo a non capire se le perplessita che hanno alcuni andrologi (voi compresi) è sul fatto che non si raggiungano i risultati promessi dalle campagne pubblicitarie di tali prodotti, o sul fatto che questi "attrezzi" siano dannosi. E in ogni caso, queste perplessità sono "motivate" da esperienze sul campo ?

X il Dr. Diego Pozza
Ha avuto mai pazienti, ai quali ha prescritto un estensore, che abbiano avuto danni o problemi anche gravi al pene in seguito all'utilizzo dell'estensore stesso ?

Grazie
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

Personalmente non ho mai potuto verificare danni concreti al pene determinati da tali strumenti in varie decine di pazienti
cari saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

nei diversi pazienti da me seguiti in questi anni a cui era stato indicato l'utilizzo di un estensore per aumentare le "dimensioni" del proprio pene non ho ravvisato alcun danno con l'utizzo di questi presidi, se naturalmente venivano seguite attentamente tutte le indicazioni date; il problema erano però i risultati ottenuti che purtroppo non erano per nulla corrispondenti alle aspettative prospettate, anche da alcuni lavori di settore almeno così come erano stati presentati e pubblicizzati.

Da qui nascono le perplessità mie e del collega Izzo "sull'utilizzo di tali apparecchiature, al fine di "garantire" un vero aumento volumetrico del pene".

Un cordiale saluto.