Login | Registrati | Recupera password
0/0
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2006

    Dovrò rifare l'analisi dello sperma a breve causa di un'infezione che verrà immediatamente curata

    Salve sono un ragazzo di 28 anni.Ho fatto uno spermiogramma e vorrei sapere se sono fertile.Dovrò rifare l'analisi dello sperma a breve causa di un'infezione che verrà immediatamente curata:

    Aspetto: lasttescente
    Odore: normale
    Viscosità: iperviscoso
    Ph: 8,3
    Colore: bianco/giallastro
    Volume: 2,0 cc
    Numero Sperm. 50ml pari a 100 per eiaculato
    Cellule rotonde: 3
    Cellule epiteliali: 3 X HPF
    Leucociti: 7X HPF
    Emazie: 3X HPF
    Cristalli: 3X HPF

    Motilità:
    Dopo 60 min.: 63%
    Dopo 90 min.: 54%
    Motilità tipica: 55%(rettilinea-progressiva); Discinetica(sul posto) 8%
    Eosin test: 60%
    Morfologia:
    Normali : 82%
    Forme anormali : 18%
    Anomalia testa:10%
    Anomalia Tratto intermedio:6%
    Anomalia coda:2%

    Conclusioni:Esame ben compensato per numero di spermatozoi
    Presenza di indici di floglosi (aumento del Ph,del numero di leucociti).Ridotta la vitalità e la motilità dei nemaspermi.

    Spermicultura: si sviluppano colonie diu Proteus mirabilis ed Enterococcus Faecalis

    Vorrei sapere se la ridottà motilità potrebbe essere causa dell'infezione e se con queste analisi potrei considerarmi fertile e fecondare mia moglie sana.



















  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 480 Medico specialista in: Andrologia

    Risponde dal
    2007
    salve!
    l'analisi dimostra le presenza di un fatto infiammatorio batterico che può essere causa e-o concausa della diminuzione di alcuni parametri. dopo l'eliminazione dell'infezione potrà verificare.
    le consiglio comunque una visita da uno specialista esperto in fertilità, nella sua città non mancano.
    diverso il discorso sulla fertilità. l'analisi dello sperma misura quanto i parametri si discostano dal normale e non la fertilità .
    è intuitivo che la fertilità è della coppia e non del singolo.
    cordialmente



  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 1561 Medico specialista in: Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Caro Utente,a prescindere dai dati relativi allo spermiogramma,Le domando quali sono (se vi sono) le motivazioni che hanno portato ad eseguire uno spermiogramma con coltura.Ribadisco l'importanza della clinica sui numeri...
    Cordiali saluti



  4. #4
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2006
    Essenzialmente quelle di un controllo generale e poi si è scoperta l'infezione.Indipendentemente però dalla fertilità di coppia mi sembra di capire dai parametri di riferimento "normali" che il mio sperma rientra in tali valori eccetto il numero di cellule rotonde(forse),la motilità.




  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 1561 Medico specialista in: Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Caro Utente,sarebbe interessante sapere il numero di colonie batteriche e,cosa ancora più importante,avere un giudizio clinico che eventualmente confermi un'infezione,basato su! di una diagnosi obiettiva e strumentale...attenzione alle terapie antibiotiche indiscriminate !
    Cordiali saluti



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 5747 Medico specialista in: Urologia
    Patologia della riproduzione umana
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Caro lettore,
    se posso aggiungere anch'io un consiglio potrebbe essere comunque utile ripetere l'esame del liquido seminale assieme ad una completa valutazione colturale ed eventuale antibiogramma , possibilmente presso un laboratorio dedicato ed aggiornato.
    L'esame che ci ha inviato presenta alcuni dati , soprattutto una percentuale di forme normali (82%), non realistici rispetto alle ultime indicazioni forniteci dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. Fatto l'esame poi bisognerà riconsultare un esperto andrologo.
    Un cordiale saluto.

    Giovanni Beretta
    www.andrologiamedica.org




  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 127 Medico specialista in: Urologia
    Andrologia

    Perfezionato in:
    Andrologia

    Risponde dal
    2004
    sono daccordo con il collega Beretta



Discussioni Simili

  1. Sperma molto liquido
    in Andrologia
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 16/09/2007, 17:45
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15/09/2007, 23:25
  3. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 13/09/2007, 20:36
  4. Densità dello sperma
    in Andrologia
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 08/11/2007, 10:42
  5. Sperma marrone scuro
    in Andrologia
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 25/07/2007, 10:30
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,14        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896