Utente 188XXX
Salve gentili medici,
io sono un ragazzo di 17 anni, da sempre ho lamentato un fastidio nello scoprire il glande quando il pene è in erezione perchè sentivo "tirare" il frenulo, allora dopo una visita urologica mi sono sottoposto alla frenulectomia e devo dire che in fase di erezione il frenulo, non esistendo più, non tira più e riesco a scoprire completamente il glande, ma circa una settimana fa ho avuto il mio primo rapporto sessuale e ho notato come facessi fatica ad entrare nel canale vaginale perchè sentivo qualcosa tirare, allora mi sono accorto che quando il pene è in erezione e tiro molto giù la pelle, la stessa stringe un pò l'asta del pene provocandomi quindi un leggero fastidio che però mi rende difficoltosa l'attività sessuale... mi sono documentato e ho scoperto che la patologia più vicina ai miei sintomi è la fimosi non serrata, ma al contrario della sudetta io riesco a scoprire il glande con facilità, è insistendo che sento un restringimento sull'asta del pene... cosa devo fare?? bastano degli esercizi per elasticizzare la pelle o devo ricorrere a una circoncisione parziale?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Car ragazzo,non resta che "allenarsi"...Se il problema persiste,contatti il chirurgo operatore.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per la risposta, solo che ho paura di una parafimosi...
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ne parli con il chirurgo operatore.Cordialita'.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Crao lettore,

esistono dei restringimenti "fimotici" del prepuzio evidenti solo con il pane in erezione ed il glande al massimo di tumescenza.
Non credo alla capacità di risolvere il problema con l'allenamento.
Nei primi rapporti la "faccenda" potrebbe darle fastidio ma non è escluso che, successivamente, lei possa avere buoni rapporti anche in presenza di tale fastidio.
Veda come vanno le cose, altrimenti ricontatti il suo specialista
cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ulteriori informazioni sull'argomento può trovarle anche nell'approfondimento del collega Maio:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42220.

Se desidera poi altre notizie le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
Tante Grazie per la disponibilità