Utente 188XXX
Salve, ho notato di recente che c'è una pallina gelatinosa nel mio testicolo sinistro e al tatto sembra di diametro uguale o minore ad 1 cm. Sento anche un eccessiva sensibilità ai testicoli, ma potrebbe essere un effetto della mia paura al riguardo.
Circa un paio di mesi fa ho ricevuto un paio di calci ai testicoli, e subito non ho dato importanza alla cosa. Ho letto in giro e sembra che grumi ai testicoli siano il segno di un cancro. Potreste illuminarmi al riguardo?
Non mi sembra di sentire nessun altro sintomo, e erezione (anche se penso non sia collegato) ed eiaculazione avvengono come sempre.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

in presenza di un "grumo" testicolare, da questa postazione, non possiamo dirle nulla di serio e corretto ed in questi casi l'invito è sempre quello di sentire in diretta un esperto urologo od andrologo.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di tale natura che interessano i giovani uomini, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Qui potrà trovare anche tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la pronta risposta. Sento in entrambi i testicoli lo stesso rigonfiamento/grumo di cui parlavo prima, delle stesse dimensioni (circa o meno 1cm di diametro), ma leggendo l'articolo mi sono ricordato di un particolare probabilmente utile:
Entrambi sono sopra il testicolo e sembrano muoversi abbastanza liberamente. Non mi sono mai palpato attentamente il testicolo e stavo pensando (sperando) che magari fosse un qualcosa di perfettamente normale a cui io come sempre reagisco in modo troppo sospettoso...
Anche perché non sento nulla di anomalo. La formazione di sperma sembra la solita e nei soliti tempi, e sono molto restio a farmi visitare perché impaurito da istituzioni ospedaliere.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma, da questa postazione, è difficile capire cosa intende lei per "grumo".

Potrebbe essere una cisti, un varicocele bilaterale (raro) od altro.

Via tutte le paure e le diffidenze ora bisogna proprio sentire in diretta un esperto andrologo.