Utente 188XXX
Buongiorno dottore, sono una donna di 43 anni con glaucoma da circa 15 anni senza alcun danno, miope e astigmatica con uso di lenti da vista. Ho usato per molti anni Timoptol 0.25 e da circa due anni sono in cura con Azarga.
Il mio problema nasce circa 6 mesi fa con un disturbo visivo all'occhio sinistro, difficile da spiegare, vedevo bene con entrambi gli occhi separati, ma guardando insieme e' come se il sinistro non mettesse piu a fuoco bene e questo piano piano mi ha causato una forte stanchezza oculare. Sono immediatamente andata a farmi vedere al centro glaucoma che mi cura da anni e la visita non ha riscontrato nulla, tonometria ok e anche occhio. Il disturbo comunque non passa e giorno per giorno aumenta la difficolta' a tenere aperto l'occhio fino a sera, con dolore piu o meno forte nella parte esterna (lato orecchio). ho fatto altre visite private da due oculisti ma tutto risultava regolare. ho fatto una vistita ortottica, anche qui nessuna anomalia, tranne il consiglio di mettere lenti per correggere da vicino in quanto effettivamente da vicino e' un po che ho difficolta' visive. cosi ho fatto un occhiale multifocale, e a parte le problematiche iniziali per l'adattamento all'uso, ho subito riscontrato un miglioramento dei miei disturbi, per arrivare dopo alcuni giorni alla scomparsa totale di ogni problema. Ma, dopo circa un mese di tregua, da circa una settimana i problemi ricominciano, la vista mi sembra normale, ma accuso ancora una forte stanchezza visiva (senza mai avere l'occhio arrossato) e conseguente dolore intorno all'occhio lato orecchio. Sono preoccupata perche non ho idea di cosa sia e quindi nessuna cura, vorrei un parere oculistico per esser sicura di non aver tralasciato alcun esame ed eventualmente un consiglio se potrebbe essere una forma di nervi infiammati. Ringrazio fin d'ora, a chi puo prendere in causa il mio problema. Grazie
[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
NARDO' (LE)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, da quello che racconta non sembrerebbero esserci problemi particolari, purtroppo in pazienti glaucomatosi in terapia da molti anni non sono infrequenti disturbi come i suoi, mantenga sempre adeguata la correzione ottica sia per lontano che per vicino, frequenti i controlli programmati e semmai, usi dei colliri con lacrime artificiali, mi dispiace di non poterle dire dippiu' .

La saluto cordialmente
[#2] dopo  
188383

dal 2012
intanto la ringrazio dottore per la risposta immediata, ma, mi vuole dire che potrei mantenere questo disturbo a vita? oltre alle lacrime artificiali non c'e' nulla che posso fare? la sera non riesco a tenere l'occhio aperto dalla dolenzia, anche ora sto scrivendo con l'occhio sinistro tappato da una garza... Non potrebbe essere una forma di infiammazione ai nervi da curare? mi scusi, ma davvero, l'idea di non avere una cura a questo problema mi spaventa parecchio...
[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
NARDO' (LE)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Non credo che il fastidio le durera' per sempre, tranquilla, provi a prendere per un periodo un antinfiammatorio generale, potrebbe essere una infiammazione legata a disturbi reumatici.

Cordialmente
[#4] dopo  
188383

dal 2012
Ho provato a prendere per circa tre quattro giorni un OKI al giorno, ma poi ho smesso, anche perche senza alcun risultato... mi puo' indicare un antinfiammatorio magari piu specifico e il nome di lacrime artificiali che potrei prendere ? Pensa che in questo modo potrei risolvere il mio problema? Mi scusi ancora, ma davvero e' un disturbo che anche sul lavoro mi crea non pochi problemi, sono otto ore sotto luce artificiale e questo amplia ancor piu il mio problema... grazie ancora per il suo consulto..
[#5] dopo  
188383

dal 2012
tra l'altro, una cosa che non mi spiego.. ho provato a mettere dopo piu di un mese i vecchi occhiali che mi davano problemi, e da stamattina, malgrado all'occhio sinistro non veda benissimo, il dolore e' molto attenuato.. puo essere che ci sia qualcosa che non va negli occhiali? non capisco... chi puo darmi un consiglio ? esiste un esame per poter capire cosa mi sta succedendo? grazie al dottore che puo rispondere..
[#6] dopo  
188383

dal 2012
SCUSATEMI SE RIPROPONGO IL PROBLEMA, MA OGGI SONO ANDATA DAL MIO MEDICO CURANTE CHE DOPO AVER SENTITO I MIEI DISTURBI HA ESCLUSO CHE POSSA ESSERE UN FATTORE DOVUTO A NERVI O PROBLEMI REUMATICI. SECONDO LUI LA STRADA E' QUELLA OCULISTICA, CONVENENDO COL DR, ROTONDO CHE IL GLAUCOMA CURATO DA ANNI PUO ASSOCIARE FENOMENI FASTIDIOSI. MA A QUESTO PUNTO NON SO CHE FARE, AVREI BISOGNO DI UN AIUTO O UN INDIRIZZO DI UN OCULISTA A CUI RIVOLGERMI PER CAPIRE E RISOLVERE IL MIO DISTURBO. SCUSATE L'INSISTENZA, MA DOPO SEI MESI DI STANCHEZZA PERENNE E DOLORE, AVER CAMBIATO DUE VOLTE GLI OCCHIALI, NON AVERE NULLA ALL'OCCHIO, NON VORREI DAVVERO FOSSE UN ENNESIMO OCCHIALE FATTO MALE O AVER DAVVERO UNA FORMA DI RIGETTO ALLE LENTI... VI PREGO.. UN AIUTO .. GRAZIE AL DOTT. CHE MI RISPONDERA'.. SONO DI GENOVA