Utente 450XXX
caro dottore siamo una coppia che cerchiamo da un anno e mezzo di avere una gravidanza, senza aver avuto esito positivo.

vorrei uno suo consulto per lo spermiogramma di mio marito eseguito una settimana fa'

premetto che è stato eseguito con 15 giorni di astinenza forse un po troppi e speriamo che tutti questi giorni non abbiamo preguiudicato l'esito del test.

spermiogramma

volume: 0.9 ml
ph: 7.2
aspetto: proprio
viscosita': nei limiti
fluidificazione: irregolare

numero spermatozoi

concentrazione per ml: 92.000.000
totale per eiaculato: 82.800.000

motilita' spermatozoi

rettilinea veloce a 2h : 9.3%
rettilinea lenta a 2h : 6.5%
rettilinea lenta a 4h : 7.4%
discinetica a 2h: 8.7%
discinetica a 4h: 10.5
agitatoria in loco a 4h : 2.2

morfologia spermatozoi

forme tipiche: 34%
forme atipiche : 66%
osservazioni: teste a punta,teste amorfe,tratto intermedio irregolare

elementi linea germinativa

leucociti : 1.400.000
emazie : -
zone di spermioagglutinazione: alcune, aspecifiche
cellule epiteliali di sfaldamento: rare
corpuscoli prostatici: numerosi
giorni di astinenza: 15 giorni

specifico che io invece sto eseguendo dosaggi ormonali e isterosalpinografia

gentilmento vorrei sapere se vede dei problemi nello spermiogramma di mio marito e se puo aver influito l'astinenza cosi lung in qualche valore del test

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara lettrice,
sembra esserci un problema di non perfetta motilità degli spermatozoi. Prima cosa da fare , in queste situazioni cliniche , è ripetere l'esame del liquido seminale con astinenze di 3-5 giorni al massimo e poi consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana. Anche per lei è consigliato continuare l' attenta valutazione ginecologica che ha già iniziato.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#2] dopo  
Utente 450XXX

Iscritto dal 2007
ma la motilita' cosi bassa dei spermatozoi puo essere dovuta dal fato che l'esame è stato eseguito con 15 giorni di astinenza?
e ci sono cure valide per far aumentare la motilita?

ho gia prenotato visita andrologo e un altro spermiogramma
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo , questo è uno dei motivi per ripetere l'esame prima di pensare ad una patologia e alla sua eventuale terapia.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
essendo lo spermiogramma un esame molto variabile è sempre bene riperlo per 3 volte prima di dare una diagnosi definitiva
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Comunque bisogna arrivare a capire perchè il quadro seminale di suo marito non è nella norma , se il dato si conferma. Una astenozoospermia , cioè una motilità degli spermatozoi non "buona", è un dato clinico ,un sintomo che ha alla sua base diverse cause. Prima cosa da fare sempre, in queste situazioni cliniche , è ripetere l'esame del liquido seminale e poi consultare un andrologo. Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#6] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
l'astenozoospermia ha diverse cause è bene affidarsi ad un andrologo per seguire un iter diagnostico corretto; prima cmq è necessario ripetere lo spermiogramma per avere un confronto
[#7] dopo  
Utente 450XXX

Iscritto dal 2007
ho prenotato alla bios di roma il nuovo spermiogramma .....

conoscete questo centro o è meglio all' aied? oppure conoscete un centro buono a roma ? grazie
[#8] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
a mio modo di vedere l'esame portato in visione non è attendibile.
Io direi che il Suo compagno dovrebbe ripetere un esame del liquido seminale sotto la guida di un Collega Andrologo, proprio per evitare quello che è capitato, cioè fare un esame con preparazione sbagliata e quindi perdere tempo e denaro inutilmente. Non siamo noi a doverLe indicare a quale laboratorio rivolgersi ma semmai il Suo Andrologo.
Ci tenga informati
Auguri affettuosi per tutto ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Comunque ,se desidera avere più informazioni su questo tipo di tematiche , "scripta manent verba volant" ,può anche leggere il manuale , scritto in modo chiaro e semplice dalla collega Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma .
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

[#10] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
fra l'altro le indicazioni contenute nella risposta del Collega QUARTO mi sembrano pertinenti al massimo e rendono ancora pià importante la scelta di un Laboratorio di seminologia dedicato e qualificato. Nella nostra città è come essere in una giungla, impossibile districarsi senza un consiglio appropriato. Questo consiglio non può che venire dal Suo medico di famiglia o ancora meglio dal Suo Andrologo.
Ci tenga informati
Affettuosi auguri
Prof. Giovanni MARTINO
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Un altro consiglio infine che posso darle, se desidera confrontarsi e conoscere altre persone con un problema simele al suo è quello di consultare il nuovo forum sull’"infertilità" al sito: www.madreprovetta.org.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org


[#12] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
probabilemnte se frequenta il nostro Forum sa come la penso su alcuni argomenti...
In ogni caso...
legga pure tutti i libri pubblicizzati su questo sito come su altri con tematiche andrologiche, apra tutti i link pubblicizzati su questo sito come su altri a tematiche andrologiche....
ma parli e discuta soprattutto con i Medici in carne ed ossa.
Se poi volesse ulteriori informazioni telematiche, il nostro Forum credo sia in grado di fornirle. Quindi ci consulti pure quando lo desidera prima di cercare altrove.
Ancora afefttuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
il collega Martino pensa di rappresentare il "gran consigliere del sito" ma è chiaro che lei ha già consultato per bene il nostro forum ed infatti è arrivato ad ascoltare i nostri consigli. Perchè non scoprire anche altre realtà "mirate" presenti in internet e poi chiaramente , ma questo è banale , bisogna alla fine sentire un esperto andrologo "in carne e ossa".
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org


[#14] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
rispondo a Lei e non ad altri Colleghi ovviamente.
Legga quello che vuoLe, vada in tutti i siti che preferisce, ne conosco numerosi ma non ne farò alcuna pubblicità.
Ma il Medico in carne ed ossa, secondo il mio parere, si consulta prima di ogni lettura e divagazione mediatica. Sarà un consiglio banale ma io la penso così. Questa è la mia posizione.
Credo che non solo io, ma tutti i Medici presenti in questo Forum siano felici di dare un sia pur piccolo e modesto consiglio a Voi Utenti. Se continuerete a consultare il nostro Forum ne saremo perciò tutti orgogliosi e contenti.
Davvero non saprei cosa aggiungere se non ancora affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Anch'io mi associo nell'augurarle cordialissimi saluti.
[#16] dopo  
Utente 450XXX

Iscritto dal 2007
+ho fatto il nuovo spermiogramma alla bios e sono usciti i seguenti valori:
volume 0.9ml
ph 8.1
aspetto : proprio
viscosita' : aumentata (+++)
fluidificazione a 45' : irregolare
concentrazione nemaspermica : 76.000.000
conta nemaspermica/eiaculato: 68.400.000
MOTILITA' alla 2h totale: 15%
rettilinea veloce 5%
rettilnea lenta 5%
discinetica 5%
gitatoria in loco 5%
MOTILITA' alla 4h 10%
rettilinea veloce 0
rettilinea lenta 5%
discinetica 5%
agitatoria in loco 0

forme tipiche 18%
forme atipiche 82%
leucociti 500.000
emazie asenti
cellule germinali: rare
cellule epiteliali: rare
zone di spermioagglutinazione: rare
giorni di astinenza 3 giorni

osservazioni : atipie di tipo misto

faccio presente che la racolta è avvenuta alla seconda masturbazione perche alla prima non è uscita nemmeno una goccia di liquido seminale

cosa ne pensate del secondo spermiogramma ? ho prenotato visita per mercoldi da andrologo dr bonifacio policlinico umberto I
ci sono speranze con cure o bisogna valutare l'idea della fecondazione assistita se si quale?
vi ringrazio per la vostra risposta
[#17] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
visto che Lei cita il nome di un Collega che io conosco personalmente, che stimo professionalmente ed umanamente e con il quale collaboro spesso, non aggiungo alcun commento in attesa del controllo clinico che effetuerà prossimamente.
Davvero affettuosi auguri per tutto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#18] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
il suo sembra un problema soprattutto riferito ad una non perfetta motilità dei suoi spermatozoi. Comunque a questo punto aspettiamo la valutazione del collega che la visiterà "in diretta".
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#19] dopo  
Utente 450XXX

Iscritto dal 2007
cari dottori

ho eseguito la visita con il dr bonifacio.....
mi ha segnato da fare le seguenti esami:

.ecocolordoppler testicolare
.dosaggi ormonali fsh, inibina B, te tot, shbg,e2, lh
.spermiogramma con studio morfologico e valutazione della fertilita?

alla fine di questi esami nuova visita di controllo

dalla visita è stato riscontrato al tatto una ristagno in una vena dei testicoli
per quanto riguarda i spermiogrammi eseguiti mi ha detto che sono valori di laboratorio e possono essere valori alterati da diverse cause sopratutto se fatti in laboratori non specializzati......

faro tutte questi indagini al dipartimento di fisiopatologia medica policlinico umberto I

voi cosa ne pensate?

questa poca mobilita' dei spermatozooi puo preoccupare o è un problema risolvibile?

sono un po scoraggiato visto che la visita di controllo l'avro il 9 gennaio

[#20] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
concordo in maniera completa con la valutazione del Collega da Lei consultato. Assolutamente condivisibile la scelta del Centro di seminologia cui è stato indirizzato.
Auguri affettuosi
Prof. Giovanni MARTINO
[#21] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,
a questo punto segua le indicazioni dell'andrologo che l'ha valuitata in diretta e poi ci aggiorni sulla sua situazione , se lo desidera.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org