Utente 189XXX
Buongiorno,

ieri pomeriggio ho avvertito un dolore molto forte (ma non straziante o atroce) subito dopo essermi seduto (io mi siedo spesso appoggiando per prima sulla sedia una gamba che poi finisce sotto al fondoschiena); penso quindi che durante questa manovra il testicolo sinistro abbia sofferto una torsione o una sub-torsione rotando sul polpaccio.
Potevo localizzare il dolore anche in zona inguinale e nei pressi della milza (un po' sotto).
2-3 minuti dopo che il dolore persisteva ho letto su internet cosa potesse celare il mio sintomo e ne ho compreso subito l'urgenza.
Circa 6-7 minuti dopo l'evento traumatico mi sono subito osservato e palpato il testicolo (accusando dolore medio al momento del contatto) e ho apprezzato un ringonfiamento sopra al testicolo e pelle turgida sullo scroto (a buccia d'arancia) nonchè una posizione anomala (era spostato in avanti ed in alto). Le dimensioni del testicolo mi sono sembrate alterate.
Ho quindi provato ad urinare e defecare, ma il dolore persisteva.
Subito dopo ho lasciato defluire acqua molto calda sullo scroto in modo che la pelle si rilassasse lasciando più spazio al testicolo per muoversi e con un po' di manovre per fortuna sono riuscito a rimetterlo in posizione. Il dolore è passato istantaneamente e con esso anche il gonfiore sopra al testicolo.
Tutto questo è successo in un lasso di tempo di 15-20 dolorosi minuti.

Premetto che è mia intenzione recarmi al più presto possibile da un andrologo per una visita completa, anche al solo scopo di controllo di routine.
Premetto anche che non pretendo risposte di disagnosi effettiva sapendo che è d'obbligo una visita medicaspecialistica per riceverne una.

La mie domande sono:
1 - è frequente che il giorno successivo si possa accusare un lievissimo fastidio all'inguine? Questo fastidio può essere un campanello di allarme per patologie in seguito ad una torsione o sub-torsione?
2 - E' bene non assumere farmaci (tipo aulin o aspirina) che potrebbero alleviare il dolore nel caso si manifestasse?
3 - Dopo una torsione o sub-torsione durata appunto sui 20 minuti e risolta tempestivamente è comunque possibile aver contratto danni sul momento asintomatici? Se sì quali danni e quali sintomi potrebbero insorgere?

So che dovrei fare un'ecografia e un' eco-doppler per essere sicuro, ma la paura è stata veramente tanta e vorrei ricevere quante più informazioni possibili. Se dovesse ricapitarmi mi reco istantaneamente al Pronto Soccorso.

Distintamente Vi ringrazio per l'utilissimo servizio che svolgete. Grazie mille








Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,vedo che e' ben informato al riguardo,per cui Le sconsiglio di prendere qualsiesi iniziativa,stando cosi' le cose.Cordialita'.