Utente 190XXX
Buongiorno scrivo per mio padre di 65 anni. Nel giugno del 2009 ha subito una duodenopancreasectonia per tumore al pancreas. L'intervento è ben riuscito, ha fatto un ciclo di chemio ma molto leggero, un po di radioterapia e per diversi mesi ha preso escozul, il veleno di scorpione scoperto a cuba come aiuto per i tumori. Per due anni le analisi e le tac non hanno evidenziato nulla fino a un paio di mesi fa quando il marcatore CA 19.9 ha cominciato a salire oltre i valori soglia. Nelle ultime analisi aveva altri valori sballati come ad esempio le transaminasi. Abbiamo pensato e sperato potesse trattarsi di un'intossicazione da escozul, in quanto qualche tempo prima l'aveva sospeso x una decina di giorni e i valori erano rimasti stabili, benchè il ca 19.9 fosse sempre fuori soglia. A seguito dell'lultimo incremento e degli altri risultati fuori norma ha risospeso nuovamente escozul facevdo gli esami dopo una settimana. Il risultato è stato che tutti i valori fuori norma sono rientrati tranne il marcatore ca 19.9 che ha registrato un valore di 72. Dieci giorni prima era a 61, quindi è aumentato praticamente di 1 punto al giorno. Siamo chiaramenti angosciati, temiamo sia la recidiva del tumore. Volevo sapere come viene da voi valutato l'incremento continuo di ca 19.9 e come interpretare un valore di 72. Potrebbe trattarsi di un'intossicazione da "farmaco" che ha registrato comunque un incremento poiché passato poco tempo dall'interruzione di escozul agli ultimi esami? Mio padre aveva effettuato una tac poco prima, la quale non aveva riscontrato nulla. Attende di fare una pet a febbraio ma nel frattempo volevo capire se secondo voi possiamo sperare che si tratti di un'infiammazione di altra natura o se un incremento costante segnala per forza una recidiva o un tumore in altra sede. grazie di cuore
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Lombardi
24% attività
0% attualità
8% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Caro Utente,

come già altre volte segnalato i marcatori tumorali sono indici aspecifici e perciò non totalmente valutabili singolarmente. La TAC è risultata negativa perciò rimarrei tranquillo aspettando il risultato della PET-TAC che può dirci qualcosa in più.

Saluti