Utente 191XXX
Mio marito ha avuto un testicolo ritenuto operato a 9 anni e attualmente non funzionante. Ha un leggero varicocele non operabile perche' non ritenuto causa dello spetmiogramma disastroso (1 milione di spetmatozoi, quadi tutti malformi e immobili).
Dagli esami e' risultato che ha prolattina e testisterone entrambi elevati, oltre la soglia.
Dal punto di vista sessuale credo che sia il testosterone a salvarlo dagli effetti della prolattina alta, quindi non ha mai avuto problemi.
Stiamo per tentare una cura farmacologica sapendo che al 99% l'unica via sara' l'ICSI.

Visto che normalmente l'iperprolattinemia e' associata a testosterone basso, quale puo' essere la causa del suo testosterone stranamente elevatissimo?
Questa anomalia consente di fare delle ipotesi?
Se riuscissero a diminuire la prolattina il suo spermiogramma quanto potrebbe migliorare?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Car Signora,
faccio copia incolla visti i numerosi quesiti.

Visto che normalmente l'iperprolattinemia e' associata a testosterone basso, quale puo' essere la causa del suo testosterone stranamente elevatissimo? FACIA ECODOPPLER SCROTALE; RIPETA ESAME, FACCIA FSH, ED LH E QUALCHE COSA SI DOVREBBE CAPIRE

Questa anomalia consente di fare delle ipotesi? NO ATTENDIAMO QUEI REFERYTI

Se riuscissero a diminuire la prolattina il suo spermiogramma quanto potrebbe migliorare? DEVE AVERE VERAMENTE VALORI STRATOSFERICI PER MIGLIORARE LO SPERMIOGRAMMA, MA CON 1 MILIONE DUBITO. BUONA NORMA E FARE RUISONANZA MAGNMETICA NUCLEARE DELLA SELLA TURCICA ED ABBASSARLA.
[#2] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio. Gli altri valori da lei segnalati erano nella norma.
Con l'ecodopller scrotale si era visto un varicocele che l'andrologo ha reputato non rilevante ne' da operare.
Speriamo che non ci sia un adenoma ipofisiario.
Tra pochi giorni l'andrologo ci parlera' della terapia farmacologica, anche se non ci facciamo illusioni.
La ringrazio per la risposta, e per la rapidita'. La strada verso l'ICSI e' molto pesante psicologicamente e un riscontro aiuta molto.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Faccia sapere se vuole.