Utente 163XXX
buonagiorno... ora provo a descrivere il mio problema:
io canto da molto tempo,ho sempre amato cantare,il problema è iniziato circa l'anno scorso,io ho frequentato una "scuola di canto" 2 dal 2009 al 2010...quest'anno ho deciso di nn continuare li ma di cambiare scuola(nn ho ancora iniziato) perchè dove andavo prima non mi insegnava nulla e in piu la lezione era un quarto d'ora a settimana perchè eravamo in 2,fatto sta che non ho imparato nulla,tecnivhe,respirazione,nulla di tutto ciò e dall'anno scorso o forse un po di piu la mia voce ha cominciato a fare brutti scherzi...ho cominciato a perdere il controllo della voce,mi risultava piu difficile controllare la voce,mi faceva subito male la gola dopo poco che cantavo e diventavo rauco,con abbassamenti di voce. può essere stato causato da me tutto ciò?ossia io canto spesso a casa quindi puo essere che non avendo delle norme da seguire,sulla respirazione sulle tecniche ecc abbia sforzato le corde vocali? ho cominciato anche a fare canzoni alte per cercare di estendere la mia vocalità...ho fatto molte visite da otorinolaringoiatri che puntavano tutti alle stesse cose:(deviazione del setto nasale sx e tonsille ipertrofiche e criptiche) poi non so se si possano vedere le corde vocali da uno specchiettino,perchè me le guardavano cosi e mi dicevano che erano apposto.circa 3 mesi fa mi sono opertato di tonsillectomia,quindi ho smesso per un po di cantare sperando che la situazione si risolvesse facendo riposare la voce,poi prima della tonsillectomia sono andato da una foniatra che mi ha diagnosticato una disfonia disfuzionale con un altra parola che nn ricordo,con trattamento logopedico,allora da circa 1 mese sto andando dal logopedista,oggi era l'ultimo giorno. sto continuando a cantare tutt'ora a casa,il problema forse è diminuito ma ancora a giorni mi ritorna questo problema,mi fa male la gola,divento rauco ecc? cosa può essere? io amo cantare e dunque vorrei capire se si possa fare qualcosa

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giorgio Bandiera
24% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
gentile signore, la sua difficoltà nell'emissione di voce cantata potrebbe avere almeno due ragioni di essere. in primo luogo dovrebbe verificare con un foniatra che sia efficiente il suo accordo pneumofonico (cioè la corretta relazione tra l'emissione vocale e la respirazione) ed in secondo luogo è necessario che il suo organo laringeo abbia delle corde vocali conformi, per massa e lunghezza, alla tonalità in cui lei canta. si affidi quindi con fiducia ad uno specialista che abbia esperienza di voce cantata. cordiali saluti. giorgio bandiera
[#2] dopo  
Utente 163XXX

Iscritto dal 2010
grazie per la risposta,ma quindi dovrei fare un'ulteriore visita foniatrica,ma che accertamenti dovrei fare? come si puo misurare l'accordo pneumofonico e l'altro accertamento di cui parla? dovrei eseguire una fibroscopia? siccome sono gia stato da un foniatra,le ho descritto il mio problema e mi ha consigliato solo il trattamento logopedico senza alcun accertamento...grazie ancora per l'attenzione
[#3] dopo  
Prof. Giorgio Bandiera
24% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2009
Oltre alla valutazione della sua voce all'ascolto, alla valutazione della sua laringe con esame laringoscopico, potrebbe essere utile una stroboscopia laringea che permette una valutazione complessiva della laringe in movimento anche nell'emissione della voce cantata. Cordiali saluti giorgio bandiera