Utente 191XXX
Salve.
Sono un ragazzo di 22 anni e ho da circa 2 mesi dolori al petto. Inizialmente accusavo dolori( simili a fitte/sensazione di puntura) solo nella parte sinistra del torace. Dopo circa 1 settimana ho incominciato ad accusare queste fitte anche sulla parte destra, e ogni tanto seguito da senso di affaticamento a braccio sinistro, bruciore al petto e senso di svenimento. Ho notato inoltre che il dolore si presenta più intenso la mattina e nella prima mezz'ora di esercizio fisico, alle volte anche con dolore allo sterno. Sono andato da mio medico di base e mi ha rassicurato, dicendomi che nn è nulla di preoccupante e sono solo dei dolori che hanno i ragazzi ala mia età. Nonostante tutto chiedo consiglio a voi perché alle volte sono davvero fastidiosi e l'ansia prende il sopravvento, con sensazione di svenimento, palpitazioni e paura di infarto ictus e meningite.
Penso che i dolori siano dei dolori muscolari e intercostali che poi mi prendono anche il braccio sinistro. Chiedo comunque un parere a voi perché alle volte è davvero difficile concentrarsi con questi dolori e con l'ansia.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
I sintomi che descrive non hanno le caratteristiche tipiche di un dolore di origine cardiaca. Invece, come Lei ha giustamente immaginato, sembrano poter essere attribuiti ad un transitorio problema osseo o muscolare.
Può comunque chidere al Suo medico se ritiene opportuno prescriverLe un ECG, sia per Sua maggiore tranquillità che per un auspicabie controllo periodico in soggetti che praticano attività fisica.
Cordiali saluti

P.S. La meningite è una malattia infettiva, senza alcuna "parentela" con infarti o ictus!
[#2] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la risposta.
Mi rendo conto di aver detto una castroneria pensando anche alla meningite. L'avevo inserita unicamente perchè era da alcuni giorni che continuavo ad avere un flebile mal di testa, e questi dolori e l'ansia me l'hanno fatta prendere in considerazione.
In qualsiasi caso Le chiedo, sempre riguardo questi dolori che accuso, se spariscono entro un certo periodo di tempo. Chiedo questo perchè mi la loro intensità varia parecchio, e varia anche il punto interessato. Inoltre alle volte sono così "fastidiosi" da darmi un senso di malessere/stanchezza sia locale ( braccio sinistro ) sia totale ( simile ad un senso di svenimento ).
La ringrazio per la risposta.
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Se si confermasse l'ipotesi di un origine osteo-muscolare del dolore, e se lo stesso non è causato da errori di postura o da ripetuti traumatismi, in genere dopo alcuni giorni andrà a scomparire.
Per accelerare la risoluzione del problema, e se il Suo medico è d'accordo, provi ad assumere qualche blando antiinfiammatorio da banco.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
La Ringrazio
In caso lo ritenga necessario, e se il dolore non cessa a diminuire, chiederò al mio medico chiarimenti a riguardo, pensando ovviamente anche ai consigli che mi ha dato.
Spero che il tutto si risolva presto, e di riuscire a stare più tranquillo.
Spero di non averle portato via troppo tempo.
Cordiali Saluti
[#5] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Scrivo unicamente per dirle che il problema "pare" risolto.
Le fitte ora sono diminuite e se mi prendono, solo sul fianco sinistro, all'altezza del petto, e anche con un lieve dolore al braccio sinistro. Ho effettuato le analisi del sangue, ed essendo tutti i valori a norma ( compresi GPT e GOT ), penso non sia il caso che mi preoccupi per possibili problemi cardio-vascolari.

Oltre ciò il problema che rimane è che ogni tanto ho delle palpitazioni che prendono casualmente e quando sono a riposo. Non sò se è legato all'ansia e alla paura di sentirmi male o a dei piccoli problemi di digestione che ho.

In qualsiasi caso i dolori sono diminuiti parecchio.
La ringrazio ancora per le sue risposte veloci e per la "tranquillità" che mi ha saputo trasmettere.
Cordiali Saluti