Utente 192XXX
Salve, sono una ragazza di 20 anni e da qualche giorno che sono un pò preoccupata. Cercherò di darle tutte le informazioni possibili per farle comprendere al meglio qual è il mio problema. Sono circa 3 giorni che ho delle fitte al centro del petto con fastidi che arrivano fino alla gola. All'inizio erano costanti, poi mi sono accorta che appaiono solo durante alcuni momenti della giornata anche facendo semplici sforzi (come salire le scale). Le fitte aumentano nel momento in cui respiro profondamente. Ho provato anche a misurare il battito cardiaco dal polso (so che non è assolutamente preciso) ma nel giro di 5 minuti ho notato che in un minuto avevo circa 69 pulsazione, poi ho riprovato e ne avevo 81 in un minuto. E' normale che nel giro di pochissimo tempo le pulsazioni al minuto varino? Poi fumo da circa 2 anni ( su per giù 10 sigarette al giorno ). In famiglia mio nonno ha subito un'intervento al cuore e mio padre ha un piccolo "soffio"; i problemi cardiaci sono ereditari? E un'ultima cosa che ho pensato potesse influire è che ultimamente sono un pò stressata a casa di esami universitari e lavoro. Dovrei fare una visita cardiologica? Spero di averle fornito abbastanza informazione utili per ricevere una riposta.
La ringrazio anticipatamente
Mary

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Mary,
è estremamente improbabile che il cuore sia responsabile dei Suoi sintomi, che appaiono abbastanza vaghi e non specifici, ed in prima istanza attribuibili al periodo di stress.
Per quanto riguarda le altre domande:
1) è assolutamente normale che vi siano repentine variazioni della frequenza cardiaca, specialmente nei soggetti giovani;
2) alcune malattie cardiache sono effettivamente ereditarie, ma non mi sembra il Suo caso;
3) prima di sottoporsi ad una visita specialistica cardiologica, potrebbe bastare una visita dal Suo medico di famiglia per tranquillizzarLa definitivamente.
Cordiali saluti e in bocca al lupo per gli esami!
[#2] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille!
E' stato gentilissimo!