Utente 192XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni che ha subito un intervento di scleroembolizzazione, a causa del varicocele,sia al testicolo sinistro che destro circa 4 anni fa ed alle volte risento dei dolori soprattutto sul testicolo sinistro, anche se dall'ecodoppler il flusso sanguigno sembra non risenta di problemi.
Ad oggi mi accorgo di avere difficoltà nei rapporti sessuali e non so se tale problema sia di natura psicologica o fisiologica.
Spesso si presenta un calo del desiderio sessuale, e nell'atto sessuale faccio fatica ad eccitarmi e raggiungere l'erezione ed a mantenerla tale.
Volevo quindi sapere se tale problema va affrontato con uno specialista e se può dipendere effettivamente da una causa fisiologica.
Grazie per la risposta. Cordiali Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Non c'è nessun collegamento tra gli interventi subìti e i disturbi che lei lamenta.Ha bisogno di una accurata visita andrologica per accertare una eventuale causa organica dei suoi problemi.In mancanza di questa va valutata la sfera psicosessuologica.