Utente 193XXX
Gentili medici,

Chiedo un consulto per il mio problema che ultimamente non fa più vivere una vita tranquilla. Ho un dolore persistente alla parte sinistra del petto. Mi capita spesso anche senso di vuoto e forte paura. Premetto che da un hanno a questa parte ho aperto una società che mi tiene impegnato 12/13 ore al giorno causandomi molto stress. Ho fatto analisi del sangue ed ECG tutto nella norma. Ho anche la gamba destra nella zona muscolare sopra al ginocchio ipersensibile. Dovuto forse alle troppe ore seduto. Forse e solo fortissimo stress ma non capisco il senso di vuoto e il dolore costante al petto. Alle volte mentre dormo mi alzo di scatto con il cuore accelerato. Vi ringrazio anticipatamente per l'aiuto. Se si potesse magari consultare un esperto in zona vr ne sarei felice.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sicuramente a Verona, dove lei abita, troverà un cardiologo che la visiterà. Sembra scontato, ma è opportuno che lei riduca lo stress lavorativo, che è uno dei peggiori nemici per il suo cuore.
Ovviamente do per scontato che lei non fumi.
Cordialità.
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dott. Cecchini,
La ringrazio per la risposta, fumo da circa 4 anni una media di tre 5 sigarette al giorno. Ridurrò sicuramente le ore lavorative ma come posso fare per il dolore perenne al petto lato sx? E per lo stato di perenne ansia?

La ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per l'ansia puo' traovare giovanto ad una terapia ansiolitica che un Collega psichiatra potra' indicarle .
Se poi questo la tranquillizzasse, esegua un ECG sotto sforzo ed un ecocolordoppler cardiaco.
Smetta di fumare totalmente. Non le fara' certo male.
cordialita'
cecchini
[#4] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
E il dolore secondo lei da cosa e causato? Impossibile capirlo da una consulenza online immagino...

Le ringrazio per la disponibilità
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ovviamente difficile, ma da quello che lei riferisce, senza presunzione, escluderei cause cardiache.
Cordilaita'
cecchini