Utente 193XXX
Salve, ho 28 anni, e dovrei aver contratto un'orchite. Ma è possibile che si presenti anche in caso di rapporti protetti? E i rapporti sessuali sono l'unica causa possibile? Non riesco a capire come posso averla contratta. Sono sotto antibiotici e antinfiammatori, non ho febbre, nessuna presenza di sangue nelle urine, ma i dolori al testicolo sinistro e all'addome sinceramente sono continui ed esagerati. Mi consiglia comunque un'ecografia? E volevo poi chiederle qual'è la reale possibilità di eventuali problemi futuri d'infertilità, e se è comunque consigliabile in seguito alla risoluzione del problema una visita andrologica o urologica. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente , una tumefazione scrotale va chiarita con una diagnosi differenziale che non può prescindere da una ecografia...In caso di conferma di orchite,essa puo' avvenire anche con l'utilizzo di profilattici,ad esempio,a seguito di un trauma...La presenza di un andrologo dovrebbe essere obbligatoria ...Cordialita'