Utente 160XXX
Salve. Sono una donna di 31 anni. Obesa, fumo da diversi anni. Nel 2009 mi è venuta l'ipertensione ma da quella volta l'ho sempre tenuta sotto controllo con congescor (bisoprololo), pressione media 75/110. Colesterolo nella norma. Non so bene se ho familiarità per l'infarto visto che mio padre all'età di 60 ha fatto un ecg e gli hanno detto che anni prima aveva avuto un infarto, ma lui non se ne è mai accorto. Premetto che ho già preso appuntamento dal mio medico per chiedergli un aiuto per smettere di fumare.Visite cardiologiche ogni 6 mesi (per puro scrupolo personale) sempre nella norma: ecg e ecocardiogramma doppler e color doppler.
Quante probabilità ho di avere un infarto adesso? Si dice che alla mia età i rischi siano molto bassi, è vero? Esiste un esame per vedere in che condizione sono le mie arterie?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei ha molte probabilità di avere in futuro problemi coronarici o cerebrali. Ovviamente la familiarità non può essere corretta ma sia l obesità che l abitudine al fumo dipendono dal lei.
Quindi se lei davvero fosse preoccupata davvero Dell infarto o di ictus invalidanti, avrebbe già smesso di fumare e avrebbe già iniziato a perdere peso.
Cordialmente cecchini
Www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la risposta. Purtroppo non c'è alcun "se": io sono preoccupata! Di chili ne ho persi parecchi, ma mi creda non è facile. E per quanto riguarda il fumo, ribadisco che intendo farmi aiutare, visto che da sola non ho ottenuto risultati soddisfacenti. Lo so che andando avanti così sarebbe una specie di "suicidio", ma quello che chiedevo era se ci sono probabilità adesso di essere colpita da infarto? Cioè alla mia età (31 anni) può essere già presenti un' arteriosclerosi o aterosclerosi? Sarebbe stata evidenziata da un 'ecocardiogramma? Se no, che esami posso fare per verificare lo stato delle mie arterie?