Utente 175XXX
vorrei esporvi il problema di mio padre...ha 57 anni, è un po sovrappeso ed soffre di pressione alta per la quale prende delle compresse per tenerla "a bada"..l'altro ieri , improvvisamente la sua pressione massima è salita a 180. lo abbiamo portato in ospedale e hanno fatto una serie di accertamenti, tra CUI Aanche gli enzimi, e sono usciti tutte buone..poi hanno messo non so bene cosa, un sondino nelle vene e hanno visto un piccolo danno, uno scompenso cardiaco....mi spiegate meglio cosa è??che significa??ha bisogno di un peacemaker???
[#1] dopo  
Dr. Giacomo Terzi
20% attività
0% attualità
0% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2009
Un pò difficile rispondere con gli elementi dati. I test ematici che potrebbero essere alterati in uno scompenso sono il BNP con modesti innalzamenti della troponina . Comunque nella storia di tutti gli ipertesi ci sono episodi di "crisi" e che rientrano con un incremento momentaneo della terapia