Utente 184XXX
salve sono un ragazzo che da poco ha iniziato la sua attività sessuale con la propria ragazza. Purtroppo ho un problema che affligge me e la mia ragazza....non il mio rapporto non dura molto ma solo pochi minuti dopo la penetrazione....da cosa potrebbe dipendere?? Ho sentito che potrebbe essere una infiammazione o cose del genere. Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
si riferisce all'erezione che non si mantiene o all'eiaculazione/orgasmo che occorre troppo precocemente? In questa seconda evenienza questo disturbo è molto frequente all'inizio dell'attività sessuale, e tende a normalizzarsi nel tempo.
[#2] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
L eiauculazione avviene troppo velocemente e non riesco a vivere quel momento con assoluta tranquillità visto che devo pensare di non fare una brutta figura, il rapporto si trasforma in una barzelletta...come si potrebbe migliorare la situazione? solo con il tempo?

la ringrazio anticipatamente
[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Caro Ragazzo,
mi associo al Dr.Pescatori nella risposta.
All'inizio dell'attività sessuale, parlare di disfunzioni sessuali, non è corretto, perchè l'ansia, la necessità di fare buona figura, uniti all'inesperienza, concorrono ad amplificare il disagio.
Le suggerisco di evitare un accanimento coitale, nel tentativo di recuperare in tempi, appagamento e durata del rapporto, si concentri sull'erotismo diffuso e non localizzato ai genitali.
Se le difficoltà dovessero persistere una valutazione andrologica, diventa d'obbligo.
Legga, se desidera, questo mio articolo, spero possa trovare qualche spunto di riflessione.
cari saluti
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/581/Eiaculazione-precoce-solitudine-e-sofferenza-di-chi-ne-soffre
[#4] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Cara dottoressa, sono d'accordo con lei sull'erotismo...l'unico problema che questo diciamo inconveniente avviene solo e soltanto con la penetrazione, diciamo che ho avuto esperienza anche di sesso orale, e masturbazione da parte della mia partener, e l'orgasmo arriva dopo molto tempo....non so cosa pensare sinceramente....io sono sicuro che sia una cosa psicologica e devo dire la verità è decisamente deprimente...cosa mi potrebbe proporre lei per emarginare questo problema? la ringrazio in anticipo per la risposta
[#5] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Da quì e, sanza conoscerla, niente di scientificamente veritiero.
L'e.p., si manifesta proprio così, con una notevole differenza di tempi, tra l'ambiente vaginale ed altri luoghi corporei.
Saluti