Utente 197XXX
Salve.
Sono un ragazzo di 25 anni.
Premetto che sono un pò ipocondriaco e che mi faccio prendere dall'ansia a volte.
Non ho mai avuto problemi di tipo andrologico eccetto un lieve varicocele al testicolo sinistro il quale però non mi ha mai dato problemi tipo dolore o ingrossamenti.
Nelle ultime settimane , però , accuso un lieve dolore e senso di pesantezza al testicolo destro.All'autopalpazione questo aumenta leggermente e perdura per circa un giorno,anche dopo un'eiaculazione.
Oggi ho anche accusato un lieve dolore alla gamba destra.
All'autopalpazione non noto nulla di anomalo eccetto forse un lieve ingrossamento e indurimento del testicolo ma forse è solo una mia impressione.
Mi pare anche che l'epididimo sia un pò ingrossato assieme ai dotti referenti.
Siccome tutti questi sintomi sembrano essere di lieve entità non mi sono preoccupato eccessivamente.Però ultimamente ho notato anche un lieve calo del desiderio quindi mi sono un pò preoccupato, anche se non saprei se collegare quest'ultima cosa ad un fattore psicologico.
Infatti fino a circa un mese e mezzo fà mi masturbavo davanti a materiale pornografico , ritardando spesso l'eiaculazione.Non sò se ci sia un collegamento ma ho interrotto la cosa bruscamente.
Aggiungo anche che svolgo una vita abbastanza sedentaria e passo molto tempo seduto.Ho pensato ad un infiammazione lieve poichè tempo fà mi è sembrato che il testicolo si sia girato su se stesso ma l'ho rimesso subito dritto ( o almeno sembra )
Ora sono in Austria per un mese e non posso sottopormi a visite poichè non conosco bene la lingua e non saprei propio come relazionarmi con i medici.
Mi chiedevo se astenermi da attività sessuale o masturbazione possa esser sufficente ( se c'è un possibile nesso ) ed eventualmente assumere un'antinfiammatorio generico.
Mi sottoporro subito ad una visita al mio rientro in ITalia ma volevo anche chiedere in quale caso dovrei preoccuparmi seriamente da indurmi ad una visita immediata anche qui in Austria.Cosa dovrei notare in particolare dall'autopalpazione ?
E'possibile che sia solo una lieve infiammazione che andrà via da sola ?
Grazie in anticipo per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,
E' necessaria una valutazione urologica o andrologica urgente e se lo specialista lo ritiene opportuno un'ecocolordoppler scrotale.

Cordiali saluti